“Nella notte tra il 29 e il 30 gennaio sono state bruciate alcune macchine della polizia locale del comune di Milano. Solidarietà ad Alfredo Cospito. Libertà per Anna, Juan, Ivan, Dayvid. Attacchiamo lo Stato”. Questo il testo di rivendicazione dell’attentato incendiario al Comando della Polizia locale di viale Tibaldi, comparso su un

0

Boschetto di Rogoredo, via Fabio Massimo e via San Dionigi, aree che il Comune ha posto al centro di un ambizioso e complesso progetto, che ha già ha dato risultati importanti e che ora viene rilanciato, con l’obiettivo di un completo recupero. A questo scopo Palazzo Marino a fine dicembre

0