8 settembre, festa nella piazza Senza Nome di Gratosoglio con giochi, risottata e danze acrobatiche

La piazza Senza Nome di Gratosoglio (di fronte al sagrato della chiesa Maria Madre della Chiesa e al Cam) è pronta a rianimarsi, per incontrarsi, divertirsi, fare rete e solidarietà. L’appuntamento per gli abitanti quartiere

La piazza Senza Nome di Gratosoglio (di fronte al sagrato della chiesa Maria Madre della Chiesa e al Cam) è pronta a rianimarsi, per incontrarsi, divertirsi, fare rete e solidarietà. L’appuntamento per gli abitanti quartiere e non solo loro è per l’8 settembre, dalle ore 17,30 alle 21,30. L’evento, “Carta Bianca. Diamo vita alla piazza”, è organizzato da Comunità Oklahoma, con il sostegno del Municipio 5, e la partecipazione di 21 realtà di quartiere e della città di Milano, presenti con i loro banchetti e iniziative.

Il programma è densissimo, ci saranno 4 ore di eventi e attività culturali, sociali, musicali ed eno-gastronomiche gratuite aperte a tutte e tutti. La serata si chiuderà con l’immancabile risottata preparata dalla Cucina di Albert della Comunità Oklahoma e lo spettacolo circo acrobatico delle atlete di Kirkes – Piccola Scuola di arti acrobatiche. Nel mezzo, dalle ore 19 alle 19.30, le letture da Tra Gratosoglio e il West. Oklahoma, ragazzi che storia, il libro fresco di stampa presentato il luglio scorso, che racconta i 40 anni della Comunità Oklahoma.

Presente a Carta Bianca il fotografo Andrea Cherchi di Semplicemente Milano, che con i suoi scatti racconterà la festa e i suoi protagonisti.

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di darle un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO