A Chiesa Rossa una giornata su Ebola

L’epidemia di Ebola intimorisce il mondo. Attualmente, la situazione nella Sierra Leone è gravissima. «Si tratta di combattere per la nostra sopravvivenza» ha affermato il ministro del Turismo e dei Beni culturali, Peter Bayuku Konteh,

L’epidemia di Ebola intimorisce il mondo. Attualmente, la situazione nella Sierra Leone è gravissima. «Si tratta di combattere per la nostra sopravvivenza» ha affermato il ministro del Turismo e dei Beni culturali, Peter Bayuku Konteh, in un suo accorato appello al “Comitato per l’Emergenza Ebola”, nato poche settimane fa a Milano. Per questo, il 12 ottobre, dalle 15.30 fino alle 24, “Chiesa Rossa” ospita un evento divulgativo su quanto sta accadendo in Africa.
Siamo un insieme di associazioni e persone decise a lottare per una battaglia comune – dice Milton Fernàndez, direttore artistico del Festival della Letteratura di Milano, che partecipa alla ma- nifestazione -. Domenica ci ritroveremo in biblioteca per una giornata dedicata al tema. Daremo notizie dirette mediante col- legamenti con le persone che si trovano sul posto, in prima linea. Inoltre, proporremo attività per bambini, spettacoli, musica, let- ture a cura dei vari gruppi che collaborano al progetto. Attraverso un mercatino di libri e un aperitivo solidale raccoglieremo fondi da consegnare a ‘Emergency’. Sarà con noi Cecilia Strada». Sempre a “Chiesa Rossa”, il 17, alle ore 21, verrà presentato con un concerto il “Festival Corde d’Autunno” (vedi articolo sotto). Venerdì 24, alle 18, ci sarà la premiazione del IV Concorso letterario Milanosud, di cui parliamo diffusamente in prima pagina del giornale.
Il 25, alle 16, si terrà lo spettacolo per bambini da 3 a 7 anni “La Pimpa e il tesoro del pirata”. L’avventurosa storia di un’amicizia sarà lo spunto per parlare ai piccoli del mare con l’aiuto di una suggestiva e colorata scenografia.
Martedì 28, ore 21, ci sarà il primo incontro del corso di scrittura (che proseguirà in novem- bre ) “La costruzione del racconto”, a cura di Marcelo Caracoche. Con esempi tratti da grandi scrittori, i partecipanti riceveranno indicazioni teoriche e pratiche per l’elaborazione di testi narrativi. Il 30, alle 21, Giorgia Coppari presenterà il libro “Tutto al suo posto”, raccolta di brevi racconti sulla realtà d’ogni giorno, osservata dall’autrice con uno sguardo positivo molto personale.

“Fra Cristoforo”: arte contro l’emarginazione

Dopo gli apprezzamenti ottenuti alla biblioteca Valvassori Peroni, il pittore Egidio Guarino, dall’8 al 29 ottobre, espone anche alla “Fra Cristoforo” i quadri della mostra Milano e i suoi clochard. «Una mattina, mentre attraversavo la rotonda vicino all’ospedale dove lavoravo – racconta l’artista, – ho visto dormire su una panchina un uomo con lo zaino come cuscino. Sono rimasto colpito dalla scena e in seguito ho maturato il pensiero di denunciare con la pittura quella realtà, che spesso cerchiamo di rimuovere». Da allora, attraverso i grigi sfumati e i pochi colori delle sue tele, Guarino ritrae con sensibilità artistica e umana persone emarginate in angoli di solitudine urbana. La rassegna sarà inaugurata mercoledì 8, alle 18. Presenterà le opere il poeta Giacinto Sica. Come avevamo preannunciato nel numero di settembre, il 6, il 13, il 20 e il 27 ottobre, alle 17, si tengono in biblioteca i laboratori di “SviluppoMusicalità®”, per bambini da 3 a 6 anni. L’iniziativa rientra nel progetto “Incontri Ravvicinati”, organizzato dal Sistema Bibliotecario Urbano per favorire la coesione sociale. «Obiettivo di questi incontri – spiega il musicista Simone Riva, che conduce i laboratori – è aiutare i bambini a sentire e capire la musica mediante l’ascolto, il movimento e il gioco educativo».
Mercoledì 22, alle 17, ci sarà l’incontro del gruppo di lettura. Il 25, alle 16, ancora un appuntamento per i ragazzi (a partire dai 6 anni), che potranno seguire “Omaggio a Marc Chagall – storielle racconti e fiabe”, a cura del “Teatro del Vento”. Saranno letti brani – tratti dalla letteratura Yiddish – che il celebre artista ascoltava da piccolo, nelle sere d’inverno.

Sogni di libertà alla Sant’Ambrogio

Il 13 ottobre, ore 17, prosegue in biblioteca il corso sull’ ‘arte’ di leggere e di raccontare condotto dall’attore Roberto Anglisani (il 23, ore 17, e il 25, ore 10, gli appuntamenti si tengono anche alla “Fra Cristoforo”).
Sabato 18, alle 16.30, con la proiezione del film-documentario “Non ci sto dentro”, di Antonio Bocola, sarà inaugurata la mostra “I sogni volano liberi”.
L’esposizione, che presenta i lavori del gruppo mostre dell’associazione “OrSolArt”, attiva nel carcere di San Vittore, intende porre a confronto i modi in cui le persone libere e quelle recluse “sognano” e interpretano la libertà. Si tratta di una straordinaria opportunità di riflessione per tutti e in particolare per i ragazzi di terza media e delle superiori, che dal 20 al 30 ottobre inizieranno un percorso in nove tappe durante cui saranno approfonditi argomenti legati all’ambito carcerario e alla legalità. Gli studenti incontreranno anche operatori e volontari delle case di reclusione “Beccaria” e di “San Vittore”.
Mercoledì 22, alle 17.30, si riunirà il gruppo di lettura sulla poesia. Il giorno successivo, alla medesima ora, si ritroveranno i partecipanti al “Club degli incorreggibili lettori”.
Il 24, alle 21, sarà proiettato il film inglese “East is East”. Si tratta del primo appuntamento di un cineforum dedicato al raffronto tra diverse culture. Nella rassegna verranno presentate otto pellicole in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Il 25, ore 16, Alessandra Camurri e Adriana Milani animeranno con improvvisazioni “Enrica…che strana formica”, una lettura per bambini dai 5 anni in su.
Venerdì 31, ore 18, un reading di poesie concluderà il progetto “I sogni volano liberi”. 

Fabrizio Ternelli

Elisa Paci, 24 anni, laureata in Comunicazione e Società (Scienze Politiche), blogger e fotografa, ha uno spirito internazionalista, che la porta a viaggare a Milano e nel mondo, in aiuto di chi non ce la fa, siano persone, interi popoli o piccole redazioni digitali. Per lei il reaggae è il massimo.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO