A fine anno al via i lavori per la demolizione e ricostruzione dei palazzi di via dei Giaggioli e la trasformazione degli spazi pubblici al Giambellino

Partiranno a fine anno i lavori di demolizione e ricostruzione dei palazzi di via dei Giaggioli 7, 9 e 11 grazie ai fondi europei stanziati attraverso il Pinqua (Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare).Sono

Partiranno a fine anno i lavori di demolizione e ricostruzione dei palazzi di via dei Giaggioli 7, 9 e 11 grazie ai fondi europei stanziati attraverso il Pinqua (Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare).

Sono 175 gli alloggi totali che saranno realizzati grazie ai cantieri che permetteranno di adeguare gli edifici alle normative sismiche e impiantistiche vigenti. In particolare saranno realizzati 126 bilocali da 38 metri quadri, 31 trilocali da 58 metri quadri e altri 18 trilocali da 75 metri quadri. Le nuove case saranno tutte dotate di balconi mentre verranno eliminate le recinzioni che separano attualmente i condomini per dare continuità allo spazio pubblico.

La durata totale dei lavori prevista è di circa 1000 giorni, il costo stimato in 48 milioni di euro, il termine definitivo per la consegna degli immobili è il 31 marzo 2026. Comune di Milano ed MM sono al lavoro per offrire agli inquilini che dovranno spostarsi, per il periodo dei lavori, una sistemazione alternativa nella zona o nei quartieri immediatamente attigui. Sono iniziati nelle scorse settimane i colloqui individuali per valutare le esigenze dei singoli nuclei familiari in modo da scegliere la soluzione abitativa alternativa più adatta.

I lavori interesseranno tutto il quartiere grazie al progetto realizzato in collaborazione con Amat (Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio). Sono previsti importanti interventi di riqualificazione tra cui la realizzazione di una nuova biblioteca, connessioni ciclabili, la trasformazione di via dei Giacinti in area pedonale con nuove alberature, panchine e una playstreet che offrirà spazi gioco per i più piccoli. Contestualmente sarà valorizzato lo spazio pedonale in largo Fatima insieme all’installazione di una castellana che aumenterà la sicurezza diminuendo la velocità del traffico veicolare.

«Stiamo investendo da tempo sul Giambellino – dichiara Pierfrancesco Maran, assessore alla Casa e al Piano Quartieri –. Non volevamo però limitarci ad un intervento di demolizione e ricostruzione per via dei Gaggioli ma abbiamo deciso di migliorare lo spazio pubblico per tutto il quartiere intervenendo sulle aree limitrofe agli immobili. Grazie ai lavori aumenteremo significativamente lo spazio per i pedoni, la presenza del verde e realizzeremo nuove aree ricreative per i più piccoli».

«Il progetto delle nuove case di via dei Giaggioli è un altro importante tassello nella complessiva riqualificazione del quartiere Giambellino – dichiara Santo Minniti, presidente del Municipio 6 –. I nuovi servizi, dalla metropolitana 4 alla nuova biblioteca, la riqualificazione degli spazi pubblici, dalle vie al sistema del verde, stanno ridisegnando il quartiere rendendolo più attrattivo per la città e più bello e funzionale per chi lo vive».

«Speriamo – ha commentato sulla sua pagina Facebook il presidente Minniti – che presto anche Aler intervenga sui tanti palazzi regionali in condizioni degradate. Se ciascuno fa la propria parte il Giambellino può davvero cambiare!».

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO