Adidas punta su una produzione green: nel 2021 il 60% dei materiali sarà da fonti riciclate

Continua l’impegno dei grandi marchi a favore dell’ambiente. Nel corso degli ultimi anni, infatti, sono diversi i marchi che hanno messo in atto politiche green per quanto riguarda la produzione. Su questa scia c’è la

Continua l’impegno dei grandi marchi a favore dell’ambiente. Nel corso degli ultimi anni, infatti, sono diversi i marchi che hanno messo in atto politiche green per quanto riguarda la produzione. Su questa scia c’è la decisione di Adidas di realizzare – a partire dal 2021 – gran parte dei propri prodotti con l’utilizzo di materiali eco sostenibili.

Il famoso brand tedesco ha deciso infatti che per la prima volta nella propria storia, a partire proprio dall’anno appena iniziato, si impegnerà ad utilizzare materiali come il poliestere riciclato ed il cotone sostenibile per la produzione di circa il 60% della merce messa in commercio. Un passo molto importante se pensiamo a quanto il brand Adidas sia famoso nel mondo ed a quanto desiderati siano i suoi prodotti.

Non a caso i prodotti Adidas sono tra i più venduti sul web negli ultimi anni. Merito dell’ indiscutibile qualità dei prodotti in questione e dei prodotti sempre all’avanguardia. Allo stesso tempo Adidas è nota per le tante opportunità di risparmio messe a disposizione degli utenti. Sul web, ad esempio, è possibile usufruire  di un codice sconto Adidas tra quelli disponibili.

La scelta di Adidas avrà un grande impatto su tutte le categorie di prodotti. A partire dalle maglie di calcio dei maggiori club europei e del mondo, passando per le scarpe da ginnastica – le famosissime Stan Smith.

A dire il vero l’azienda tedesca da diversi anni pone grande attenzione verso il tema ambientale. A partire dal 2018, infatti, Adidas utilizza per i propri prodotti solo cotone sostenibile. Inoltre entro il 2024 l’obiettivo dell’azienda è quello di riuscire ad utilizzare esclusivamente poliestere riciclato per la produzione dei propri articoli.

L’azienda tedesca utilizza inoltre delle etichette speciali, Prime Blue e Prime Green, per indicare i prodotti che vengono realizzati con l’utilizzo di materiali riciclati.

In questo scenario si inserisce la collaborazione che Adidas ha avviato, a partire dal 2015, con l’organizzazione ambientale Parley for the Oceans,  un’organizzazione no-profit che ha come obiettivo la salvaguardia degli oceani e delle specie viventi che li popolano. Per celebrare la nuova partnership con Parley for the Oceans, Adidas ha realizzato una nuova scarpa che è stata presentata durante un importante evento alle Nazione Unite a New York.

La collaborazione tra Adidas e Parley sta dando risultati davvero notevoli se si pensa che sono nel 2020 sono stati raccolti circa 7mila tonnellate di rifiuti di plastica dalle spiagge e dalle regioni costiere. Scarti che sono stati utilizzati per produrre circa 15 milioni di paia di scarpe ed altri prodotti a marchio Adidas.

Nelle ultime settimane, infine, Adidas ha annunciato una nuova partnership con Infinite Fiber. Si tratta di una start up con la quale Adidas è pronta a mettere in piedi un processo di trasformazione degli abiti usati in in un materiale che somiglia per caratteristiche al cotone.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO