ATM: le regole di viaggio da oggi 1° aprile. Nonostante la fine dello stato di emergenza, necessaria la prudenza

Grazie al decreto riaperture del governo Draghi, da oggi si conclude lo stato di emergenza Covid, anche se tutti invitano ancora alla massima prudenza. Insomma non è che con il 1° aprile scompare il Covid

Grazie al decreto riaperture del governo Draghi, da oggi si conclude lo stato di emergenza Covid, anche se tutti invitano ancora alla massima prudenza. Insomma non è che con il 1° aprile scompare il Covid 19! Purtroppo ancora ieri, 31 marzo, solo a Milano provincia i nuovi casi erano 3.128, di cui 1.369 a Milano città. Quindi, come ama a ripetere  il virologo Roberto Burioni “manteniamo un minimo di cautela negli ambienti chiusi e affollati”.

Cosa cambia dal 1° aprile

Su tutti i mezzi Atm non serve più il green pass, ma rimane obbligatoria la mascherina Ffp2 fino al 30 aprile, e dopo solo quella chirurgica. Vengono tolte le limitazioni  inserite per evitare gli affollamenti   (erano ancora all’80 per cento) su treni, autobus, tram e metro che così tornano alla normale capienza. A bordo dei mezzi di superficie tornerà disponibile l’area vicino alla porta anteriore.

Anche se gli spostamenti risultano ancora inferiori al pre Covid, Atm continuerà a potenziare le linee più utilizzate, con corse in più sui bus 40, 45, 56, 57, 95, 325, 90/91 e 98. Mentre in metropolitana proseguirà a garantire le stesse frequenze.

Difatti,  il flusso di passeggeri è ancora  “a un meno 30/35 per cento rispetto al pre Covid, un livello in qualche modo consolidato dal mese di ottobre 2021», come ha puntualizzato l’amministratore delegato di Atm, Arrigo Giana. Di certo la limitazione degli spostamenti sui mezzi pubblici dipende anche da una quota ancora significativa di aziende e lavoratori che operano in smart working.

L’azienda rimuoverà progressivamente i bolli e la segnaletica a terra che indicavano  i flussi e i percorsi differenziati alle fermate e alle stazioni (anche se non pochi passeggeri hanno fatto notare di averli trovati  utili nel direzionare i flussi e rendere più veloci cambi e trasbordi). 

Dal 1° maggio

Anche se non sarà più obbligatoria la mascherina modello Ffp2 dal 1° maggio, sarà ancora  obbligatorio indossare la mascherina, anche se di tipo chirurgica, sia a bordo sia in attesa nelle stazioni e alle fermate.

Le navette per gli studenti

I contagi di Covid risultano ancora in crescita nelle scuole, soprattutto alle primarie e alle medie. Il bollettino della Regione indica che  tra il 21 e il 27 marzo sono emersi 12.267 studenti positivi, contro gli 11.171 della settimana precedente. Quindi si raccomanda anco la massima prudenza. ATM assicura che fino al termine delle scuole saranno mantenute  le 120 navette per i 32 istituti e tutte le corse di rinforzo per la scuola. Clicca qui per maggiori informazioni.

La sanificazione

ATM assicura di continuare a sanificare tutte le superfici di contatto su treni, bus, tram e filobus, in tutte le stazioni e le banchine. E di mantenere disponibili i dispenser di gel per le mani in metropolitana. mentre elimina quelli sugli altri mezzi.

 
 

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO