Barona, chiusa la materna di via Lope de Vega: 8 educatrici con Covid

Dopo il caso delle scuole di Bollate, chiuse per un focolaio di Covid che ha interessato 59 persone, tra personale, bambini e loro famiglie, un nuovo allarme interessa il sud Milano e la Barona in

Dopo il caso delle scuole di Bollate, chiuse per un focolaio di Covid che ha interessato 59 persone, tra personale, bambini e loro famiglie, un nuovo allarme interessa il sud Milano e la Barona in particolare. Il plesso scolastico di via Lope de Vega 37, che ospita una sezione primavera della materna e scuola dell’infanzia con la presenza di oltre 150 bambini, denunciano i sindacati, presenta diverse educatrici sintomatiche.

“Il mancato isolamento di alcune educatrici sintomatiche la scorsa settimana, la mancata modifica dell’elevato rapporto numerico, fino a 24 bambini per sezione, la decisione di aumentare l’assembramento in sezione con diversi nuovi ingressi di bimbi verificatisi nelle ultime settimane, e la mancata effettuazione di uno screening con tamponi a tutte le educatrici presenti, ha provocato il contagio di ben 8 educatrici tra cui 2 risulterebbero ricoverate in ospedale” segnalano in una nota i sindacalisti Stefano Mansi di Rsu e Gianluca Cangini di Rls, che chiedono “la immediata chiusura di tutta la scuola con comunicazione a tutti i lavoratori e i genitori della necessità di procedere a tamponi per conoscere la propria situazione riguardo al virus”. La scuola oggi intanto è già chiusa, ma per mancanza di personale.

Da Palazzo Marino fanno sapere che la segnalazione delle positività all’Ats è stata tempestiva, i rapporti ono costanti e il Comune è pronto a seguire le indicazioni che arriveranno. Attualmente nella scuola dell’infanzia sono stati tracciati 12 positivi nelle 4 sezioni dell’istituto (uno nella primavera e tre nell’infanzia). Nel nido che si trova in una struttura distaccata, una sezione è stata messa in quarantena e, al momento, non è stato oggetto di un provvedimento di chiusura da parte dell’autorità sanitaria.

 

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO