Buoni spesa alimentari, oltre 12mila domande ammesse. Da ieri la graduatoria definitiva dei beneficiari sul sito del Comune

 Il Tribunale ha respinto il ricorso dell’Associazione Naga «non ravvisando alcun carattere discriminatorio delle delibere comunali di lancio dei bandi». È quindi online sul sito del Comune la graduatoria dei beneficiari della nuova tranche di

 Il Tribunale ha respinto il ricorso dell’Associazione Naga «non ravvisando alcun carattere discriminatorio delle delibere comunali di lancio dei bandi». È quindi online sul sito del Comune la graduatoria dei beneficiari della nuova tranche di buoni spesa, e il Comune può procedere con l’erogazione dei contributi rivolti alle persone bisognose: 300 euro nel caso di famiglie composte da un massimo di tre persone, 700 euro se più numerose. Verranno erogati attraverso carta prepagata, in questo caso fornita da Postepay di Poste, oppure tramite applicazione per smartphone, fornita da Gruppo Pellegrini, a scelta del beneficiario.

La graduatoria online dei 12mila beneficiari

Le domande ammesse e finanziabili, raccolte attraverso il bando pubblico aperto tra febbraio e marzo scorsi ma poi bloccate da un ricorso che il Tribunale di Milano ha appena respinto, sono oltre 12mila.
 
Tutti i beneficiari saranno contattati a breve dall’Amministrazione, in modo da ricevere le informazioni utili circa le modalità necessarie per ricevere il contributo. In caso si rendessero disponibili nuove risorse, l’Amministrazione procederà a finanziare altre domande.
“Siamo molto soddisfatti – interviene l’assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti -. Innanzitutto perché possiamo finalmente procedere con la distribuzione dei buoni, e anche perché la sentenza riconosce il grande lavoro svolto dall’Amministrazione in questo anno difficile, sia sul fronte del numero di famiglie raggiunte sia sulla correttezza della strategia che ci ha guidato, diversificando gli strumenti e le aree di bisogno e ricercando la massima inclusione. Grazie anche al confronto, che non è mai mancato, con il Terzo settore, stiamo valutando come estendere ulteriormente il fronte dell’intervento di aiuto alimentare e sociale”.
 

Clicca Qui per la graduatoria dei beneficiari

Leggi anche: Online il nuovo bando per i buoni spesa alimentari

 

 

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO