Calendario dell’avvento: scordato di aprire qualche casella ? Ecco le ultime due, andiamo insieme verso il Natale 2020

Calendario dell'Avvento,  la sorpresa del giorno 7   "25 Dicembre - Suite",  gli auguri del Maestro Enrico Intra della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado con un medley o fantasia di brani natalizi. Pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra tra i più

Calendario dell’Avvento,  la sorpresa del giorno 7 

 “25 Dicembre – Suite”,  gli auguri del Maestro Enrico Intra della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado con un medley o fantasia di brani natalizi. Pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra tra i più importanti nella storia del jazz europeo, è direttore dei Civici Corsi di Jazz e della Civica Jazz Band. associazionemusicaoggi.it
Dalla danza al teatro, dalla musica classica al jazz, sino al musical e ai cori: apri ogni giorno la finestrella del Calendario dell’Avvento, un’esperienza digitale da condividere con chi ami.
Dall’1 al 24 dicembre dalle ore 17  apri la finestra del giorno con un click su YesMilano e fai risuonare dovunque tu sia la magia del Natale.
Calendario dell’Avvento 2020 – Giorno 7 – YesMilano è con la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado – Fondazione Milano
https://fondazionemilano.eu/ @Fondazione.Milano scuole civiche milano https://www.yesmilano.it  

Calendario dell’Avvento,  la sorpresa del giorno 8

“Navidad Nuestra” di Ariel Ramirez, è un’opera che l’associazione Liederìadi condivide con grande piacere con la cittadinanza.  Doppia occasione per conoscere Ariel Ramirez, compositore argentino scomparso nel 2010,  che compose Navidad Nuestra in collaborazione con il poeta Félix Luna in una sola notte d’ottobre del 1963. E i Los Giambellindios, ensemble milanese di musica e strumenti andini, il cui nome è un omaggio al Giambellino, noto quartiere popolare e multietnico. Il video è stato registrato in occasione del Festival Liederìadi.
“L’opera è un quadro plastico di sapore creolo ispirato al tema della nascita di Gesù. Sono sei brani, sei quadri tematici, ciascuno costruito attorno a una differente voce regionale e imperniato su un proprio ritmo o tipo di danza. Il testo poetico restituisce la narrazione religiosa in maniera libera attraverso un pastiche linguistico dove si incontrano fondendosi spagnolo e lingua guaranì, l‘idioma degli indios del Paraquay e delle provincie argentine Corrientes e Entre Rìos. Le musiche guidano il percorso narrativo e spirituale comunicando le atmosfere di una religiosità popolare molto particolare”.
https://www.festival-liederiadi.it/ https://intendevocichorus.com/

Giornalista per caso… dal 1992, per una congenita passione per la fotografia. Dalle foto ai testi il passo è breve: da riviste di viaggio e sportive ai più quotati femminili e quotidiani nazionali sui temi del mondo del lavoro. Ho progettato e gestito newsletter di palestre e centri fitness. Ora faccio parte degli intrepidi inviati di Milanosud.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO