Carnevale della Social Street, Antonella rassicura i più piccoli: «Attendiamo la fine dell’emergenza ma i nostri bambini non li deluderemo»

Oggi, attraverso i social, il sindaco Beppe Sala si è rivolto ai milanesi rassicurandoli, ma anche invitandoli ad aiutare i più fragili piuttosto che pensare a svuotare gli scaffali dei supermercati. Su questa stessa lunghezza

, Carnevale della Social Street, Antonella rassicura i più piccoli: «Attendiamo la fine dell’emergenza ma i nostri bambini non li deluderemo»

Oggi, attraverso i social, il sindaco Beppe Sala si è rivolto ai milanesi rassicurandoli, ma anche invitandoli ad aiutare i più fragili piuttosto che pensare a svuotare gli scaffali dei supermercati. Su questa stessa lunghezza d’onda, nella nostra zona, è da registrare il lavoro di Antonella Musella (premiata con il Panettone d’oro nemmeno due settimane fa) e dei suoi collaboratori che avevano organizzato per il 27 febbraio la seconda edizione del Carnevale Social a Gratosoglio, rimandata a causa delle misure di prevenzione contro la diffusione del coronavirus .

Ora tutti i volontari sono impegnati a mettere da parte costumi e sacchi di coriandoli allestiti ed acquistati per l’occasione. Ma con grande semplicità e determinazione, la chat che su WhatsApp riunisce associazioni e persone coinvolte, prende anche un impegno: «Attendiamo la fine dell’emergenza e avvisiamo i nostri bambini che non li deluderemo». Una seconda voce ha aggiunto: «Grazie Antonella, che strana sorte: il carnevale ambrosiano era nato per festeggiare la fine del peggior contagio della storia, ora si ferma quella festa proprio per un contagio… aspettiamo che finisca anche questo e poi… festa grande! Tutti pronti a ripartire insieme a voi!” Quindi, bambini e grandi, avanti con serenità in attesa della nostra grande festa!

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO