Celebrazioni del 71° anniversario della Liberazione a Milano e nel sud della città

Milano, città Medaglia d’Oro della Resistenza, celebra con numerose iniziative il 71° anniversario del 25 aprile. Molti gli appuntamenti in Zona 5 e nel sud Milano, teatro di numerosi episodi di eroismo e di molti

liberazione, Celebrazioni del  71° anniversario della Liberazione a Milano e nel sud della città

Milano, città Medaglia d’Oro della Resistenza, celebra con numerose iniziative il 71° anniversario del 25 aprile. Molti gli appuntamenti in Zona 5 e nel sud Milano, teatro di numerosi episodi di eroismo e di molti martirî, molti nei quali nei giorni che precedettero la cacciata dei nazifascisti. Questo un elenco parziale delle principali manifestazioni.

In zona 5

Mercoledì 20/4, ore 10, incontro con insegnanti e studenti della scuola media del quartiere Torretta. A seguire, percorso delle lapidi del quartiere Stadera.

Giovedì 21/4, ore 12.30, posa della corona sulla lapide di G. Puecher all’Auditorium di via Dini, in collaborazione con la sezione ANPI Stadera – L. Fiore – P. Garanzini, alla presenza di rappresentanti  della Città Metropolitana, del Consiglio di Zona 5, studenti e insegnanti degli istituti scolastici di via Dini.

Giovedì 21/4, alle ore 21,15, appuntamento nello spazio antistante l’ingresso del Consiglio di Zona 5, in viale Tibaldi 41 a cura della Sezione Anpi Martiri di viale Tibaldi, in collaborazione con l’Associazione la Conta. Dopo un breve intervento in ricordo dei Martiri di viale Tibaldi i partecipanti si recheranno a deporre delle corone ai Caduti per la Libertà, nel quartiere Tibaldi-Ticinese.

Domenica 24/4, ore 17.30, parata (R)esistente, passeggiata musicale tra le lapidi dei partigiani dei quartieri Stadera e Chiesa Rossa, con partenza da via Palmieri, 20, organizzata dall’Atir Teatro Ringhiera, con la collaborazione della sezione ANPI Stadera – L. Fiore – P. Garanzini

Domenica 24/4, ore 20.45, Teatro Ringhiera: presentazione dello spettacolo “1943. Come un cammello in una grondaia”, tratto dalle Lettere dei Condannati a Morte della Resistenza Europea.

Lunedì 25/4, corteo per la posa delle corone sulle lapidi dei partigiani caduti. Appuntamenro alle ore 9, in via Bellezza 16/A, poi alle 9,30, ritrovo davanti al Monumento ai Caduti v. San Domenico Savio (Parco Chiesa Rossa), proseguimento per le vie Neera, Barrili, Palmieri; al termine: posa della corona al Sacrario presso il CAM di via Palmieri e lettura di testi sulla Resistenza con il Laboratorio di Parole. Seguirà pranzo nella sede di Arci Bellezza.

In Zona 6

Sabato 23/4, dalle ore 14,30, presso la sede Anpi  Barona in via Modica 8 Milano, ritrovo e partenza per il giro delle Corone alle 25 Lapidi che ricordano 36 partigiani caduti in zona Barona.

Domenica 24/4, dalle ore 21, presso il cippo del Ronchetto sul Naviglio, via Ludovico il Moro 187 Milano, si terrà “La storia della Battaglia” musica e canzoni Resistenti con il Coro Rinascita, fiaccole e lanterne nel cielo. Presenti le bandiere delle Sezioni Anpi Corsico, Buccinasco, Giambellino, Lorenteggio e Porta Genova.

Lunedì 25/4, dalle ore 10, presso il monumento alla Libertà, piazza Miani Milano, festa d’aprile per il 71° anniversario della Liberazione, il 70° del diritto al voto alle donne e per la Costituzione. Presenti gli ultimi Partigiani della Barona. Interverranno: Vittoria Longoni dell’Associazione Toponomastica Femminile. Gabriele Rabaiotti, presidente CDZ6, Chiara Bisconti, assessora del Comune di Milano. Coordina Ivano Tajetti Anpi Provinciale Milano. Verrà cantata “Bella Ciao” da parte degli alunni delle scuole della zona. Seguirà il concerto del gruppo Bandistico Fonc (Fanfara Obbligatoria Non Convenzionata).

 

A Milano

Il 25/4, a partire dalle ore 14, manifestazione cittadina, con corteo da corso Venezia a piazza Duomo. Nei giorni che precedono e seguono l’anniversario della Liberazione, segnaliamo i seguenti eventi:

Dal 18/4 al 7/5, mostra fotografica di Elisa Santoro e Salvatore Uccello “Io, 270145” sugli orrori dei lager nazisti, presso ChiAmaMilano (via Laghetto, 2). Inaugurazione sabato 23 aprile, alle ore 17.

Da sabato 23 a lunedì 25/4, al Parco di Trenno, “Partigiani in ogni quartiere 2016 – Festival delle culture antifasciste e antirazziste”. Tre giorni di incontri e dibattiti, concerti e spettacoli. In chiusura di della kermesse concerto ,  dei Modena City Ramblers.

Domenica 24/4, alle 21, al circiolo Arci La Schighera, concerto di canzoni partigiane del coro Voci di Mezzo. Sempre domenica, alla stessa ora, allo Spazio Teatro 89, “Ballo resistente”, con musiche di Valeria Brand.

Da lunedì 19 a lunedì 25/4, al Museo interattivo del Cinema, rassegna dedicata ai film che raccontano la Resistenza in Europa. Il 25 aprile saranno proiettati “Il conformista”, “Gramsci ’44” e “La rosa bianca – Sophie Sholl”.

Martedì 19, mercoledì 20, venerdì 22, sabato 23 e domenica 24/4, al Teatro della Cooperativa di Niguarda, in scena “Nome di battaglia Lia”.

Mercoledì 20/4, alle 21, alla Libreria Popolare di via Tadino, Giordano Dall’Armellina  racconta “Storia e origini di Bella Ciao”.

Giovedì 21/4, alle ore 18, in Sala Buzzati, nella sede del Corriere della Sera, è in programma la presentazione del libro di Aldo Cazzullo “Possa il mio sangue servire. Uomini e donne della Resistenza”.

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di dargli un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO