Chiude l’Unes di via Feraboli. Al suo posto, forse, un discount

. Molti dei clienti non ne sono ancora al corrente ma la notizia si sta diffondendo a macchia d’olio. Il personale stesso è stato informato della chiusura solo pochi giorni fa. Si tratta di una

, Chiude l’Unes di via Feraboli. Al suo posto, forse, un discount

unes. Molti dei clienti non ne sono ancora al corrente ma la notizia si sta diffondendo a macchia d’olio. Il personale stesso è stato informato della chiusura solo pochi giorni fa. Si tratta di una notizia tanto inattesa quanto improvvisa, destinata a creare non pochi disagi. Voci ancora non ufficiali parlano di un cambio di gestione: Unes lascerebbe a causa di costi di affitto divenuti insostenibili e al suo posto aprirebbe un discount, probabilmente della catena In’s. La scelta di chiudere a fine luglio può essere strategica ai fini commerciali, ma dal punto di vista dei clienti sarà causa di disagi. Infatti il passaggio da una catena all’altra richiederà necessariamente un periodo in cui il supermercato rimarrà chiuso. In un bacino di utenza composto da un gran numero di anziani spesso privi di mezzi propri, raggiungere altri supermercati diventa un problema, soprattutto in estate, quando anche la frequenza del tram 15 è ridotta. I supermercati più vicini (ma comunque distanti per chi si muove a piedi) sono Esselunga in via dei Missaglia, Eurospin in via Saponaro, In’s in via Lelio Basso, lo Sma in via Medeghino, l’Iper al Fiordaliso di Rozzano e il Carrefour ad Assago.

Nadia Mondi
(Luglio 2018)

TAG:

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di dargli un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO