Concorso letterario e di disegno, c’è tempo fino al 15 luglio

È in pieno svolgimento il concorso letterario e artistico di Milanosud 2015. A due mesi dalla partenza, ecco che torniamo alla carica con il nostro invito, supporto e incoraggiamento a partecipare. Come? Cercando di infondere

Concorso_letterarioÈ in pieno svolgimento il concorso letterario e artistico di Milanosud 2015. A due mesi dalla partenza, ecco che torniamo alla carica con il nostro invito, supporto e incoraggiamento a partecipare. Come? Cercando di infondere entusiasmo e desiderio di far parte di un gruppo vivace e creativo e contribuire a un’iniziativa culturale e sociale di portata ogni anno sempre più vasta. In questi mesi è in corso il Festival della letteratura 2015 di Milano che quest’anno avrà il suo momento centrale dal 10 al 14 giugno presso la biblioteca Chiesa Rossa, proprio la “nostra” biblioteca! Quella che insieme a noi promuove il concorso e partecipa attivamente con una propria giuria, e prestandoci i locali per la premiazione.

E a proposito di giuria, oltre allo storico comitato di valutazione dei racconti, abbiamo riunito anche un comitato artistico per le opere figurative che, ricordiamolo, potranno essere eseguite in qualsiasi tecnica: disegni, pittura, ceramica e tanto altro nel rispetto di una sola restrizione, la scelta di un colore unico. Opere monocromatiche con giochi di tonalità e sfumature serviranno a creare un’atmosfera particolare in cui immergersi e perdersi. Così come un unico colore sarà l’occasione per giochi di parole ed espressioni che ci guideranno in un mondo fittizio di storie e racconti letterari.

Ricordiamo che il concorso è diviso in due sezioni, pertanto chi volesse partecipare a entrambe le gare dovrà corrispondere due volte la quota di partecipazione. L’invito a scrivere è come sempre rivolto a tutti coloro che hanno una storia chiusa in una penna, che vuole uscire e farsi conoscere dal mondo. L’invito a disegnare e creare è ugualmente aperto a tutti coloro che sentono il desiderio di esprimersi attraverso immagini e sensazioni visive. Due tipi di linguaggio, la parola e la figura, capaci in modi diversi ma in uguale intensità di suscitare emozioni, di comunicare messaggi, di creare mondi nuovi o resuscitare mondi del passato. Perché l’arte e la letteratura sono la chiave dell’immortalità.

E allora, chi vuole rendere indimenticabile una storia, immortale un personaggio, eterna un’esperienza, deve solo mettersi d’impegno, prendere carta e penna o pennelli e colori, e cominciare il suo lavoro.

Nadia Mondi

(giugno 2015)

 

Laureata in Comunicazione politica e sociale, blogger e fotografa d’assalto, aggredisce la cronaca spregiudicatamente e l’html senza alcuna reverenza (e il sito talvolta ne risente), ma con la redazione è uno zuccherino. La sua passione è il popolo.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO