Dedicato ai pensionati, per un “dopo lavoro” creativo

L’Associazione Nestore, che da 15 anni ha fatto dell’invecchiamento attivo la propria bandiera, anche nei prossimi mesi propone una serie di percorsi formativi, studiati e dedicati a chi sta vivendo la stagione del “tempo liberato”

L’Associazione Nestore, che da 15 anni ha fatto dell’invecchiamento attivo la propria bandiera, anche nei prossimi mesi propone una serie di percorsi formativi, studiati e dedicati a chi sta vivendo la stagione del “tempo liberato” e desidera continuare a progettare e a essere protagonista della propria vita, in sintonia con il contesto generale in continua evoluzione. Lunedì 13 ottobre prendono il via i 10 incontri de L’Età Sterza. Questo progetto offre ai partecipanti lo strumento per “sterzare” dai luoghi comuni dell’età e per indagare a fondo sulle risorse personali, per superare le inevitabili paure del cambiamento e ampliare le prospettive di vita, riconciliandosi con il tempo che scorre e imparando a controllarlo in chiave proattiva. Martedì 21 ottobre iniziano i 6 incontri del Laboratorio
di narrazione (auto)biografica, rivolti a chi sente il bisogno di scrivere di sé e per se stesso. In uno spazio di riflessione riservato sarà possibile esplorare i propri ri- cordi e farli rivivere in una dimensione ottimista, condividendoli con altri e mettendo a fuoco i valori della propria esistenza. Gli incontri avverranno presso la sede dell’Associazione Nestore c/o Società Umanitaria, in Via San Barnaba 48, 20122 Milano. L’attività, riservata ai soci ha un costo di 75 euro; per i non Soci, è richiesta anche l’iscrizione all’Associazione (50 euro).
Per info: Giovanna Bellasio e Marina Luraghi.
Tel. 0257968324 (la mattina, dalle 10 alle 13); e-mail stampa@associazionenestore.eu oppure nestore@associazionenestore.eu

Elisa Paci, 24 anni, laureata in Comunicazione e Società (Scienze Politiche), blogger e fotografa, ha uno spirito internazionalista, che la porta a viaggare a Milano e nel mondo, in aiuto di chi non ce la fa, siano persone, interi popoli o piccole redazioni digitali. Per lei il reaggae è il massimo.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO