È in distribuzione il numero di maggio di Milanosud

Da martedì 11 inizia la distribuzione dell’edizione cartacea numero di maggio di Milanosud. Ecco un breve riassunto dei temi trattati.La prima pagina si presenta con un servizio sulla riapertura delle Rsa, scritto dalla vicedirettrice Giovanna

Da martedì 11 inizia la distribuzione dell’edizione cartacea numero di maggio di Milanosud. Ecco un breve riassunto dei temi trattati.

La prima pagina si presenta con un servizio sulla riapertura delle Rsa, scritto dalla vicedirettrice Giovanna Tettamanzi e da Claudio Calerio. Seguono l’editoriale “Candidati cercasi” del direttore Stefano Ferri, l’intervista di Francesca Mochi a Francesco Bossi, conduttore del Podere Ronchetto e l’articolo di Alessandro Avalli sui lavori di riqualificazione del Giambellino.

Nelle pagine interne del giornale, articoli, interviste e approfondimenti dedicati agli interventi viabilistici in via Ascanio Sforza (Ztl serale sul primo tratto) e in via Vaiano Valle (senso unico verso il centro); ai recuperi edilizi in via Sant’Abbondio e Campazzino, alle passeggiate nei Parchi della Vettabbia e Porto di Mare e il noleggio bici e cargo bike a Chiaravalle; le proposte del Municipio 5 a costruttori e Comune per la riqualificazione dello Scalo Romana; il distretto del fumetto nei pressi della Chiesetta di San Cristoforo sul Naviglio; la commemorazione del Porrajmos (l’olocausto degli zingari ) e lo sgombero del campo abusivo di via Bonfadini.

E poi ancora: la storia del mago delle bici Peppino Drali scritta da Marco Gambetti; il ricordo del rozzanese Marvin Hagler di Bruno Contardi; la bellissima mostra “Divine avanguardie”, presentata da Cristina Tirinzoni; l’invito Maurizio Tucci a inserire nei piani post Covid un patto generazionale che tenga conto degli adolescenti; l’urgenza di una toponomastica al femminile e l’immediato intervento di rispristino delle panchine rosse del Gratosoglio, vandalizzate da ignoti.

Chiudono il giornale la pagina dell’associazioni, con l’intervista a Nadia Fulco dell’Atir sul Teatro integrato, la presentazione di Giri di vite della Ciok, la Ciclofficina dell’Oklahoma; la pagina delle rubriche con le recensioni musicali, di film, le proposte di Fuori Porta, la storia dei personaggi a cui sono intitolate le vie della città e la presentazione di una realtà artigianale i ceramisti.

Se non trovate l’edizione cartacea o se non resistete alla voglia di leggere i nostri articoli, qui potete scaricare l’edizione cartacea in formato pdf.

Buona lettura!!!

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di darle un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO