Emergenza casa: Pisapia chiede poteri straordinari

A Milano ci sono 25mila persone che hanno presentato richiesta di alloggi popolari e quelli attualmente sfitti sono 6.482 (4.218 unità abitative di Aler e 2.264 del Comune di Milano), che non si

A Milano ci sono 25mila persone che hanno presentato richiesta di alloggi popolari e quelli attualmente sfitti sono 6.482 (4.218 unità abitative di Aler e 2.264 del Comune di Milano), che non si riescono ad assegnare perché tutti gestiti da Aler, che non ha le risorse né la capacità per intervenire. Di questi, circa 180 si trovano al Gratosoglio. La misura di questo disastro si evince anche dai numeri degli sfratti – nel solo 2013 a Milano e Provincia quelli non esecutivi sono stati 17.876 – e delle assegnazioni, che l’anno scorso sono state solo un migliaio. Per fare fronte alla sempre più grave emergenza casa, il Comune sta valutando come procedere più velocemente all’assegnazione degli alloggi di sua proprietà. A Palazzo Marino è allo studio un’ordinanza per consentire l’assegnazione degli immobili vuoti, che richiedono solo interventi per la messa a norma dell’impianto elettrico e poco più, lasciando a carico degli inquilini i lavori e le spese, da scalare dagli affitti successivi. Allo stesso tempo il consigliere regionale Onorio Rosati (Pd) e il senatore Franco Mirabelli (Pd) hanno chiesto, con due interrogazioni, a Giunta regionale e governo di assegnare al sindaco Pisapia poteri straordinari, in modo che si possa superare l’immobilismo di Aler e procedere il più velocemente possibile con le assegnazioni. Tra le proposte sul tappeto, per fare fronte all’emergenza casa, anche quella del Sunia di istituire un patto per l’affitto sostenibile, che crei un fondo a garanzia, in modo da immettere sul mercato degli affitti anche le migliaia di alloggi sfitti di proprietà privata. Intanto venerdì 4 aprile, alle ore 11.30 in via Barrili 14, il Sunia di Milano incontrerà cittadini e giornalisti per mostrare quanti sono gli alloggi sfitti in zona Stadera e raccontare le tragiche storie delle famiglie sfrattate e senza casa, in cerca di alloggio popolare.

Federica De Melis

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, blogger appassionata di cinema e teatro, talentuosa grafica e webmaster, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e sfide, forte della sua estrazione umanista veste con grazia e competenza le testate digitali e su carta di Milanosud.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO