Exit/ Enfer di Massimiliano Larocca “È un disco meraviglioso”

Massimiliano Larocca è cantautore fiorentino presente da una ventina di anni sulla scena artistica. Exit/ Enfer è il suo sesto album, ma occorre menzionare anche le sue diverse importanti collaborazioni tra cui lo splendido disco

, Exit/ Enfer di Massimiliano Larocca “È un disco meraviglioso”

Massimiliano Larocca è cantautore fiorentino presente da una ventina di anni sulla scena artistica. Exit/ Enfer è il suo sesto album, ma occorre menzionare anche le sue diverse importanti collaborazioni tra cui lo splendido disco del 2009 dei Barnetti Brothers, il supergruppo con Andrea Parodi, Massimo Bubola e Jono Manson. Exit/ Enfer è un disco meraviglioso dove, grazie anche alla presenza di importanti ospiti come Hugo Race, che è anche il produttore, Howe Gelb, Antonio Gramentieri, Enrico Gabrielli (Calibro 35), Lorenzo Corti e Giulia Millanta, troviamo una perfetta fusione tra la classica canzone d’autore, elettronica e sonorità raffinate, moderne e di grande respiro internazionale.

Grande voce, testi poetici e splendidi arrangiamenti ci regalano profonde emozioni e magiche atmosfere attraverso tutti gli undici i brani del lavoro, dove sono da segnalare Cose che non cambiano, forse il brano migliore del disco e anche un delizioso video, (Eravamo) orfani dedicato al padre e lato rock del lavoro, l’ipnotica e cupa Il regno, la melanconica I giardini dei salici e Si chiamava Lulù, dolce canzone d’amore con influenze di Massimo Bubola. Questo è sicuramente uno dei dischi italiani più interessanti dell’anno passato, un lavoro che migliora dopo ogni ascolto, per un artista che è cresciuto disco dopo disco, e che oggi è una delle migliori realtà della canzone di autore in Italia.

Le segnalazioni di Beppe

  • The Who, Who, voto: 8
  • Michael Kiwanuka, Kiwanuka, voto: 7.5
  • The Rubinoos, From Home, voto: 7
  • Renato Franchi, InCanto, voto: 7
  • Marco Ferradini, L’uva e il vino, voto: 7
  • Remo Anzovino, Art film music, voto: 7

 

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO