Finalmente a scuola in sicurezza, un diritto anche per le superiori. Orari e fermate bus e navette ATM

Grazie al ritorno anticipato in fascia arancione (in effetti ritardato di una settimana a causa dei presunti pasticci della Regione Lombardia),  gli studenti delle superiori sono "Finalmente a scuola, un diritto. Oggi è scattato a

Grazie al ritorno anticipato in fascia arancione (in effetti ritardato di una settimana a causa dei presunti pasticci della Regione Lombardia),  gli studenti delle superiori sono “Finalmente a scuola, un diritto. Oggi è scattato a Milano il rientro alle superiori, ‘almeno al 50% in presenza’”.  Lo scrive oggi l’assessore alla mobilità Marco Granelli nella sua pagina Facebook. “Diversi istituti hanno posticipato a domani o dopodomani e oltre, speriamo procedano anche loro presto”. 

Gli orari d’ingresso sono così scaglionati: circa il 35 per cento degli studenti sempre entro le 8, mentre il 15 per cento dopo le 9.30. Gli studenti universitari invece entreranno dalle 10. 

Imponente l’impegno di ATM che ha assicurato  1.200 corse giornaliere in più.  Altre 300 corse in più erano già state introdotte in autunno, comprese 60 navette che nei prossimi giorni aumenteranno ancora. Mentre saranno 350 le donne e gli uomini ATM che aiuteranno il deflusso oltre alla Polizia Locale e Protezione civile.
Scarica qui orari e fermate di bus e  navette di ATM per le scuole

Contemporaneamente è scattato il Piano degli orari di cui abbiamo scritto  qui elaborato da Prefettura e Comune.

“Oggi monitoreremo e anche nei prossimi giorni per migliorare e intervenire dove necessario” conclude l’assessore Granelli chiedendo infine “anche l’aiuto dei milanesi, tutti, adulti e giovani per evitare assembramenti e dimostrare che si può andare a scuola in sicurezza“.

Il rientro di oggi è stato possibile grazie alla regia del prefetto Renato Saccone e al lavoro coordinato in tutte queste settimane (ecompreso questo weekend)  di Comune, Città metropolitana Agenzia TPL, ATM, Aziende bus, Scuole,Politecnico, Polizia Locale e Forze di Polizia, Protezione civile.

 

 

 

 

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO