Terminato “Cinema, Pedali a Gratosoglio”, parte a settembre (si spera) “Sulle orme di Shakespeare”

Milanosud, Oklahoma e Pacta partecipano con un nuovo progetto al Bando quartieri del Comune. In programma con il nuovo bando otto spettacoli teatrali nei cortili e nei posti più significativi del quartiere«Non disperate, torniamo a settembre»

, Terminato “Cinema, Pedali a Gratosoglio”, parte a settembre (si spera) “Sulle orme di Shakespeare”

Milanosud, Oklahoma e Pacta partecipano con un nuovo progetto al Bando quartieri del Comune.
In programma con il nuovo bando otto spettacoli teatrali nei cortili e nei posti più significativi del quartiere

«Non disperate, torniamo a settembre» con queste parole Maurizio Tosi, il vulcanico rappresentante di Milanosud, ha salutato i presenti all’oratorio della parrocchia Santa Maria Madre della Chiesa, per l’ultima serata del progetto “Cinema, cibo e pedali in Gratosoglio”. Un’iniziativa partita a settembre, con il film su Frida e conclusasi il 14 giugno, con il film “Pranzo di ferragosto”, proiettato dal mitico cinemobile del Mic (Museo Interattivo del Cinema). Una decina di serate che hanno divertito centinaia di persone, coinvolto tantissimi volontari e creato un grande spirito di condivisione e voglia di fare. Al punto che i protagonisti già a maggio avevano iniziato a pensare cosa si poteva organizzare una volta conclusa questa prima esperienza. «Appena uscito il Bando quartieri abbiamo colto l’occasione rivela Tosi.

pactadownload

Sempre insieme alla Comunità Oklahoma, ma coinvolgendo questa volta il Teatro Pacta, a fine mese è stato presentato in Comune “Sulle orme di Shakespeare: dalla metafora alla realtà, teatro e cibo dal Globe al Municipio 5” «Con questo progetto proviamo a concretizzare un’idea che come associazione Milanosud da anni ci frulla in testa, di cui parlammo anche al presidente Bramati appena insediatosi, senza riuscire però a dargli seguito. E cioè organizzare una rassegna teatrale itinerante in quartiere, che attraverso le performance degli artisti e il cibo delle nostre parti, stabilisca connessioni con il territorio, valorizzando il nostro tessuto culturale, l’identità di quartiere e divertendo i cittadini. Ora attendiamo fiduciosi, a settembre dovremmo avere l’esito e se sarà positivo partiremo con la prina iniziativa nel giro di qualche settimana. L’invito a tutti gli abitanti del quartiere è a seguirci con lo stesso entusiasmo di “Cinema, cibo e pedali in Gratosoglio”.

Adele Stucchi
(Luglio 2019)

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di darle un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO