Freelance: trucchi utili per una comunicazione efficace

Scopri i trucchi da applicare per una comunicazione efficace ed assicurarti un flusso costante di collaborazioni remunerative e soddisfacenti da freelance.L’Italia sta registrando un vero e proprio boom di freelance, che a oggi rappresentano il

freelance comunicazione efficace

Scopri i trucchi da applicare per una comunicazione efficace ed assicurarti un flusso costante di collaborazioni remunerative e soddisfacenti da freelance.

L’Italia sta registrando un vero e proprio boom di freelance, che a oggi rappresentano il 13,8% della forza lavoro. Questo aumento così repentino negli ultimi due anni è sicuramente legato anche alla pandemia, in cui si è registrato un numero altissimo di dimissioni da parte dei lavoratori dipendenti.

Tra questi la maggior parte sono giovani, che in tempi di pandemia sostengono di aver subito condizioni lavorative insostenibili e politiche scorrette da parte dei datori di lavoro.

Per la riuscita del proprio progetto da freelance è però necessaria una comunicazione efficace con i propri clienti.

Freelance: perché è importante comunicare 

Ecco i vantaggi di una comunicazione di successo:

  • Minimizzare gli errori. Ottimizzare i momenti di comunicazione e definire in maniera puntuale le aspettative per entrambi è un modo per portare a termine il lavoro velocemente e con risultati migliori.
  • Creare un rapporto di fiducia. Mostrarti in modo chiaro e con trasparenza mette a proprio agio il cliente: quindi è fondamentale che il risultato si avvicini a quello esposto in fase di preventivo, in modo da facilitare future collaborazioni.
  • Distinguerti dalla massa. Il mercato dei freelance è estremamente competitivo. Tuttavia, un buon professionista utilizza una strategia di comunicazione efficace ben definita.

Gli errori da evitare

Una collaborazione finita male non è mai un’esperienza positiva: è quindi importantissimo arrivare subito preparati.

Non inviare al cliente delle mail e comunicazioni per paura di disturbarlo. Questo porterà, al contrario, maggiori preoccupazioni al cliente, che non avrà ben chiare le tempistiche, o un lavoro fatto male perché le indicazioni sono state vaghe.

Questo tipo di situazioni può essere evitato tramite una pianificazione precisa e puntuale dei momenti in cui è necessario comunicare, seguire i progressi ed infine consegnare il lavoro.

Non accordarsi sulle preferenze di comunicazione. Alcuni clienti preferiscono le mail, altri Whatsapp o le chiamate. Chiedere il mezzo di comunicazione preferito può infatti risparmiare inutili ritardi.

Non rispondere o rispondere alle chiamate del cliente troppo spesso o a ogni orario può diventare un problema.

Proprio per evitare una situazione simile, è necessario stabilire giorni e orari in cui aggiornarsi sull’andamento dei lavori, e pretendere vengano rispettati. Nel caso in cui il cliente ignori queste indicazioni, è sempre bene ribadirle ogniqualvolta accada.

Freelance: alcune strategie per stabilire una comunicazione efficace

Per acquisire una buona fetta di clientela, è fondamentale presentarti al meglio e ricevere un ottimo feedback dai clienti con cui hai già collaborato.

L’unico mezzo per acquisire collaborazioni, almeno per i primi tempi, sarà quello di contattare direttamente i clienti. In questo caso, è di vitale importanza descrivere una proposta di collaborazione in maniera persuasiva e con chiarezza.

Dovrà infatti contenere una descrizione esatta delle esperienze già avute, i feedback positivi di altri clienti, ma soprattutto le tue personali caratteristiche che fanno da valore aggiunto in una potenziale collaborazione.

Una volta creato il primo contatto, definisci un preventivo chiaro e dettagliato.

I freelance esperti condividono con i loro clienti un questionario, in cui vengono chiesti i dettagli del lavoro da svolgere, i tempi stabiliti e la data di consegna del lavoro. Più sono i dettagli discussi e approvati, minore sarà il margine di errore.

Una volta che la collaborazione sarà ufficialmente partita, dovrai restare in contatto costante col cliente per aggiornarlo sull’andamento del lavoro. Questo servirà non solo a rasserenarlo, ma anche a costruire un rapporto di fiducia utile per le prossime collaborazioni.

Una parte fondamentale per il successo sono i feedback. Dovrai quindi trovare del tempo per raccoglierne il più possibile, sia durante che al termine della collaborazione. Questi permettono a un freelance di migliorarsi sul campo e incoraggiano nuovi clienti a farsi avanti. Raccoglile in una sezione dedicata sul tuo sito web, previo permesso del cliente.

Infine, per aggiudicarti un cliente, fai attenzione ai dettagli. Non sottovalutare mai il potere di una comunicazione personalizzata.

Per risparmiare tempo, puoi anche creare vari template di proposte.

Attenzione però agli errori grammaticali e di sintassi, ma soprattutto non essere troppo prolisso. La comunicazione dev’essere concisa e senza sbavature.

Ovviamente, ogni libero professionista ha le proprie attitudini e il proprio modo di lavorare. Quelle elencate in precedenza sono solo linee guida per modulare una strategia: sarà a cura del singolo freelance verificare cosa funziona e cosa no.

Quali tecnologie favoriscono la comunicazione

Con l’avvento delle nuove tecnologie, gli strumenti per comunicare sono innumerevoli: telefonate, messaggi, mail, social media, strumenti per il project management, videochiamate e app.

Il difficile sta nello scegliere quale di questi utilizzare per ottenere un migliore risultato.

Il lavoro da remoto ha favorito lo sviluppo e l’utilizzo di strumenti per videochiamare come Teams, Skype, Zoom e Google Meet. Quando possibile, è sempre meglio vedersi mentre si discute di un lavoro da portare a termine, soprattutto nei momenti iniziali.

Durante le fasi di avanzamento del progetto, è sempre bene avere a disposizione uno strumento di project management come Trello, per organizzare il lavoro e tenere aggiornato il cliente.

Ricorda che non esiste una formula magica per aggiudicarsi i clienti, ma una comunicazione efficace sicuramente aiuta. 

E tu, quale tipo di comunicazione utilizzi con i tuoi clienti?

In collaborazione con inCOWORK

Catanese di nascita e Milanese d'adozione, ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione il giorno del mio compleanno. Social media lover con una passione sfrenata per la musica di De André e i fumetti di Andrea Pazienza. Amo la Sicilia, il mare e il sole.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO