Come funziona la riforma del Terzo settore, lo spiega Ciessevi il 6 marzo a Rozzano

Alle ore 20.30, il 6, 13 e 20 marzo, presso la Sala Conferenze Cascina Grande in via Togliatti 111, a Rozzano. Sono queste le date delle serate di approfondimento sulla riforma del terzo settore, varata

riforma-del-terzo-settoreAlle ore 20.30, il 6, 13 e 20 marzo, presso la Sala Conferenze Cascina Grande in via Togliatti 111, a Rozzano. Sono queste le date delle serate di approfondimento sulla riforma del terzo settore, varata dal Governo Renzi, organizzate da Ciessevi (Centro Servizi per il Volontariato Città Metropolitana di Milano), Forum del Terzo Settore Città di Milano e Martesana in collaborazione con Coordinamento delle associa- zioni di volontariato di Rozzano.

Questi i temi che saranno affrontati. Martedì 6 marzo si approfondirà il nuovo sistema per il Terzo settore analizzando insieme quali sono le novità e come queste possono influire sulle organizzazioni. Martedì 13 marzo l’approfondimento è dedicato alla conoscenza sia del nuovo contesto giuridico normativo degli Ets (Enti di Terzo Settore) sia della centralità del concetto di “interesse generale” con relativi limiti e opportunità. Ultimo appuntamento sarà martedì 20 marzo quando ci si addentrerà nella nuova fiscalità e nelle nuove agevolazioni per gli Enti di Terzo Settore. Gli incontri sono rivolti non solo alle non profit dell’Area Sud Ovest, ma a tutte le oltre 15.000 non profit del territorio metropolitano, agli oltre 240.000 loro volontari e alle migliaia di lavoratori del Terzo Settore (oltre 48.000 dipendenti solo a Milano)

«La norma tocca fattivamente tutti gli enti non profit – dichiarano gli organizzatori – perciò ogni ente dovrà avviare un ripensamento e una ricollocazione della propria organizzazione in cui lo spartiacque sarà rappresentato dall’essere dentro o fuori dal Registro nazionale del Terzo Settore, ma anche dalla sezione specifica dello stesso nella quale andrà a collocarsi. Un ripensamento – concludono – che andrà a incidere fortemente sugli scopi di ogni singolo soggetto e in modo sostanziale sulla quotidianità organizzativa e nel modo di intendere e fare non profit. Lo stravolgimento sarà anche e soprattutto culturale, sociale, partecipativo e democratico, nelle pratiche associative e organizzative, nella governance sino a nuove applicazioni amministrative e fiscali».

Per partecipare ai tre incontri è obbligatoria la registrazione gratuita.

Per iscriversi e ulteriori informazioni: www.csvlombardia.it/milano e per ricevere materiali propedeutici contattare farenonprofit@ciessevi.org – 02. 45475857

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di darle un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO