Giocomondo, Villaggio Barona: raccolta straordinaria di beni di prima necessità sabato 5 marzo

A Giocomondo in via Ettore Ponti 15, sarà effettuata una raccolta straordinaria per il popolo ucraino colpito dalla guerra Sabato 5 marzo dalle 10 alle 12 I beni raccolti saranno consegnati il giorno stesso al Consolato Ucraino di

A Giocomondo in via Ettore Ponti 15, sarà effettuata una raccolta straordinaria per il popolo ucraino colpito dalla guerra

 Sabato 5 marzo dalle 10 alle 12

I beni raccolti saranno consegnati il giorno stesso al Consolato Ucraino di Milano.

Ecco l’elenco dei prodotti e beni richiesti:
Prodotti per bambini e adulti
– Pannolini – Vestiti (giacche, maglioni, biancheria intima, calze) – Omogeneizzati
Prodotti per igiene personale
– Salviette umide – Sapone, shampoo – Asciugamani
Prodotti alimentari
– Pasta, riso, farina – Tonno e carne in scatola – Biscotti, cioccolato, dolci confezionati – Tè in bustine – Caffè solubile – Piatti, bicchieri e posate monouso
Medicinali e dispositivi medici
– Antibiotici – Analgesici – Antiemorragici – Antidiarroici – Cardiovascolari – Antisettici – Mascherine – Garze – Guanti monouso – Siringhe
Giochi

Chi è Giocomondo

Giocomondo è uno spazio gioco interculturale per i bambini da 0 a 6 anni e le loro famiglie. È un innovativo progetto di housing sociale all’interno del contesto del Villaggio Barona (in via Ettore Ponti, 15 Milano) e fa parte del Progetto Solidarietà dell’ASP onlus.
Lo spazio gioco è aperto tutti i giorni della settimana e offre diverse iniziative e proposte e l’accesso avviene con un contributo libero, allo scopo di consentire a tutti di partecipare.
Durante i momenti di apertura si svolgono attività adatte all’età dei bambini (pittura, cucina, balli, canti, pasta di sale, travasi, collage, giochi motori,…) che prevedono la partecipazione dei loro adulti di riferimento, nell’ottica di una promozione del benessere relazionale.
Negli altri pomeriggi vengono organizzati cicli di attività laboratoriali per bambini (ad esempio corsi di creta, spagnolo, movimento creativo, pittura informale, musica…) condotti da esperti, ad un costo ridotto.

Per altre raccolte di beni prima necessità per i profughi ucraini, clicca qui e qui.

 

 

 

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO