Ice swimming: il 31 gennaio Luca Favoino nuota per due km nel Naviglio con la Canottieri San Cristoforo

Un Cimento Invernale

Un Cimento Invernale…speciale: “2k Ice Challenge” – l’impresa di Ice Swimming nel Naviglio è la sfida che domani 31 gennaio, alle 11,30, compirà Luca Favoino.

Classe ‘64, milanese e ricercatore ambientale, membro della ice swimmer di IISA Italy, la squadra italiana di nuoto in acque gelide, Favoino farà dalla Canottieri San Cristoforo alla Darsena, in pieno inverno e in assetto da nuoto standard (cuffia, occhialini, costume).  Non a caso  “Non Cento per il Cimento, ma solo uno con ardimento” è il motto di quest’anno della San Cristoforo, scelto per riassumere il format del Cimento invernale in epoca Covid e l’impresa del pinguino di Milano.

L’impresa viene tentata per una causa buona – anzi, 3:

  • l’omaggio al Naviglio e alla tradizione del Cimento Invernale, nata nel 1895, anche nell’anno delle restrizioni Covid
  • la valorizzazione di “Milano Città Olimpica”, città di sport invernali, nel percorso di avvicinamento alle Olimpiadi Invernali del 2026
  • la sensibilizzazione ai temi ambientali: la lotta al cambiamento climatico e alla dispersione di rifiuti nell’ambiente

La partenza, domenica 31 gennaio davanti alla Canottieri San Cristoforo, verso le 11.30. Enzo è allenato a permanenze di questo tipo in acqua gelida (si prevedono 30-35 minut in acqua a 5-6 gradi); l’impresa verrà dunque svolta in condizioni di sicurezza, e nel rispetto delle disposizioni Covid. L’arrivo è previsto intorno alle 12, davanti al ponte pedonale “Alex Langer”.

La sicurezza in acqua sarà fornita da Simone Lunghi, in acqua con una tavola da Sup adibita al soccorso, e da Cristian Civati a bordo di un kayak. Saranno presenti anche Andrea Cherchi uno dei più abili, e apprezzati, “occhi fotografici” di Milano, raccoglierà immagini dell’evento, e Paolo Dalprato con una speciale camera a 360° riprenderà tutta la sfida.

Il tutto sarà live streaming dalla pagina Facebook della Canottieri San Cristoforo, anche per questo la società chiede a tutti di non recarsi sul Naviglio per assistere al Cimento 

L’impresa è organizzata della Canottieri San Cristoforo, che intende così dare continuità alla sua preziosa opera di valorizzazione del Naviglio (che gli anni precedenti ha previsto l’organizzazione del Cimento invernale che quest’anno sarebbe stato sospeso), ed avrà il supporto di IISA Italy, di varie Associazioni Ambientaliste e di CILO Master Team, la società di nuoto per cui Enzo è tesserato.

All’vento è collegato una raccolta fondi a favore di Caritas Ambrosiana, perché la comunità milanese aiuti chi aiuta. In questi tempi strani e straordinari, sappiamo che ce ne è particolarmente bisogno.

Si può versare qui: Emergenza Covid-19: https://donazioni.caritasambrosiana.i…

Fondo San Giuseppe (per le persone che hanno perso il lavoro a causa del Coronavirus): https://donazioni.caritasambrosiana.i…

Progetti Caritas (generico per i progetti in Diocesi): https://donazioni.caritasambrosiana.i…

Qui di seguito l’IBAN utile per una donazione: C/C presso la Banca Popolare di Milano, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT82Q0503401647000000064700 BIC BAPPIT21G57. Causale: nome del progetto scelto, “2k Naviglio Challenge” Le donazioni sono detraibili/deducibili

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di darle un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO