Il 17 e il 18 ottobre, Pim Off propone “Caravan Stories”, uno spettacolo itinerante per… uno spettatore alla volta

La stagione 20/21 del teatro del Pim Off si apre con un originalissimo “spettacolo nomade”, che il 17 1e 18 ottobre approderà in luoghi inaspettati della nostra città. È “Caravan Stories”, di e con Serena

La stagione 20/21 del teatro del Pim Off si apre con un originalissimo “spettacolo nomade”, che il 17 1e 18 ottobre approderà in luoghi inaspettati della nostra città. È “Caravan Stories”, di e con Serena Di Blasio. Sono racconti di viaggio tra l’Italia e i Balcani, messi in scena a bordo di un caravan e destinati a un solo spettatore alla volta.

Come funziona? Su questo speciale furgone è il passeggero a decidere verso quale meta farsi condurre. Tra i 13 evocativi titoli, se ne può scegliere solo uno: su quale puntare? Come un libero viaggiatore lo spettatore è invitato a seguire un’intuizione, una presunta affinità, un interesse vago, una suggestione sensuale, intellettuale o emotiva. I racconti rappresentano le vite di diversi personaggi, immaginari o tratti dal reale, nati nel corso di un viaggio in cui l’autrice si è lanciata seguendo poco più che un impulso al moto, all’attraversamento.

Nell’estate 2019, a bordo del suo piccolo furgone – “trasformato in casetta delle bambole” – accompagnata dal suo cane e da una pupazza, l’artista ha percorso 3600 km lungo tutto l’Adriatico, tra l’Italia e i Balcani: 33 giorni di viaggio, su strade secondarie e con una cartina geografica, di quelle che si usavano un tempo e ora non più, alla ricerca di una modalità antica di incontrare persone e storie.

Con il supporto di PimOff, che ha selezionato “Caravan Stories” tra le proposte del festival multimediale In/Visible Cities, lo spettacolo è risultato il progetto vincitore del Bando Richiedo Asilo Artistico 2020 – Festival In\Visible Cities. E con il Patrocinio del Municipio 5,  per Caravan Stories arriva il debutto milanese. A

utrice e attrice, come già detto, è Serena Di Blasio, diplomata all’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe. Per vent’anni Serena si è dedicata al teatro di narrazione e di figura. È anche regista e autrice di testi per l’infanzia: La storia dell’Ape blu, vincitore del premio operatori per Piccoli Palchi ERT Fvg nel 2012; e Contis Tarondis, vincitore dello stesso premio nel 2015. Fondatrice del Teatro della Sete nel 2000, continua a collaborare con la compagnia friulana nell’organizzazione e direzione della rassegna TSU (Teatro Sosta Urbana), già alla VIII edizione, una rassegna di teatro indipendente in spazi non convenzionali, sostenuta dal Comune di Udine e dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

La drammaturgia video e l’allestimento scenografico sono di Luigina Tusini. Artista diplomata in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia, Luigina collabora con diversi teatri, presentando progetti laboratoriali per contrastare l’esclusione, la devianza e la criminalità e con le scuole della regione friulana. L’ultimo spettacolo al quale ha lavorato da scenografa e performer è stato Un intervento di Mike Bartlett, regia di Fabrizio Arcuri. Il missaggio audio è di Alan Malusà Magno; disegni e grafica di Dora Tubaro.

Gli spettatori si alterneranno nella fruizione della performance. Ciascun episodio ha una durata di 5/10 minuti. L’ingresso è gratuito. Prenotazione obbligatoria a info@pimoff.it

È possibile prenotare per le seguenti fasce orarie e le seguenti location: sabato 17 ottobre dalle ore 11 alle ore 13, Osteria Isola Anita, via dei Missaglia 48 – Sabato 17 ottobre dalle ore 16 alle ore 19, Serra Lorenzini, via Fabrizio De André 2 –  Domenica 18 ottobre dalle ore 16 alle ore 19, Corso di Porta Ticinese 45, Milano

Gli spettacoli in cartellone a ottobre e novembre

Grandi nomi della danza internazionale, giovani talenti e nuovi format teatrali negli spettacoli in scena al teatro di via Selvanesco. Dopo l’apertura della stagione, il 18 ottobre, con Caravan Stories di Serena Di Blasio (vedi sopra), la stagione continua il 24 ottobre con le finali della I edizione del Premio PimOff per il Teatro Contemporaneo, rivolto a registi emergenti per sostenere la produzione di spettacoli inediti. Quattro compagnie presenteranno un estratto del loro lavoro: La foresta di Ortika+iPesci, Amand a dei Fratelli Carchidi, Oblio di Cerbero Teatro, Twittering Machine del collettivo ADA.

A novembre (13 e 14) ritorna il teatro di Roberto Abbiati. Circo Kafka, firmato con il maestro Claudio Morganti e magistralmente accompagnato dalle musiche dal vivo di Johannes Schlosser, è una riscrittura originale e poetica del Processo di Franz Kafka.

Sempre a novembre, si apre la stagione danza: otto spettacoli, di cui sei anteprime, e molti nomi internazionali. Il 25 e 26 Arkadi Zaides, performer di origini bielorusse, una delle figure più apprezzate e controverse della danza mondiale, porta a Milano il nuovo lavoro Necropolis: è una risposta alla mancata identificazione della maggior parte delle vittime dell’attuale crisi migratoria, un data base di mitologie, geografie e anatomie raccolte meticolosamente dal coreografo e dal suo team per costruire una città virtuale.

Info: www.pimoff.it -via Selvanesco, 75, Milano. Tel. 0254102612 – info@pimoff.it 

 

Cresciuta professionalmente nei periodici Rizzoli (Natura Oggi, Salve, Anna…), si è occupata di divulgazione scientifica e medica, mentre nella redazione di “A”, fino al 2008 ha curato da caporedattore le pagine femminili del settimanale RCS. Nel 2011 ha collaborato a un inserto benessere di TvSorrisi e Canzoni (Mondadori) e ha diretto per circa due anni, sino a dicembre 2018, il mensile Dimensione Benessere. Dal 2012 a fine 2019 ha fatto il coordinamento editoriale per il sito donnainsalute.it. È attualmente vicedirettrice di Milanosud.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO