Interventi nelle scuole di zona 6

Alberi da frutto nei giardini Gli alberi possono insegnare molto sui cicli delle stagioni, sull’importanza di api e insetti e sul fragile equilibrio ambientale del nostro pianeta. Per questo motivo il Consiglio di Zona 6, nell’ambito

scuolaAlberi da frutto nei giardini

Gli alberi possono insegnare molto sui cicli delle stagioni, sull’importanza di api e insetti e sul fragile equilibrio ambientale del nostro pianeta. Per questo motivo il Consiglio di Zona 6, nell’ambito di un più ampio progetto di piantumazione negli spazi pubblici, ha deciso di mettere a dimora degli alberi da frutto nei giardini delle scuole. «Per ora abbiamo iniziato nei giardini della scuola materna di via Bergognone piantando un melo e un pesco, e un ciliegio nella scuola materna di via Tolstoj», spiega Elisa Scarano, presidente della Commissione Ambiente, Verde e Arredo Urbano, Agricoltura zona 6.

«L’osservazione degli alberi, la fioritura, la comparsa dei primi frutti rappresenta una bella opportunità di apprendimento per tutti i bambini e, perché no? Un giorno questi alberi potrebbero donare loro la merenda a km 0», «Il nostro auspicio – aggiunge Attilio Lanzetta, membro associazione Verdi Segni che collabora con la Commissione Ambiente Zona 6 – è di poter inserire varie tipologie di piante da frutto in tutte le scuole della zona, in modo da dare vita a un frutteto diffuso che possa privilegiare un giorno lo scambio di frutti tra i bambini delle diverse scuole».

Lavori in via Strozzi e San Paolino

La Giunta comunale ha approvato la demolizione/bonifica e ricostruzione della scuola media di via Strozzi 11. Il primo lotto relativo alla demolizione e bonifica dell’edificio scolastico, costo 1.700.000 euro, è stato affidato a una società di Napoli. Ancora da pubblicare invece il bando per il secondo lotto, di ricostruzione dell’edificio.

Costo dei lavori 11.800.000 euro. Approvato anche il progetto relativo alla scuola primaria di via S. Paolino, per la demolizione e bonifica dall’amianto presente nelle macerie. Il progetto definitivo prevede un importo stimato in euro 1.100.00 (Iva compresa). I lavori, dal costo di 1.100.000 euro, verranno effettuati entro l’anno in corso.

C. M.

(Marzo 2016)

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, blogger appassionata di cinema e teatro, talentuosa grafica e webmaster, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e sfide, forte della sua estrazione umanista veste con grazia e competenza le testate digitali e su carta di Milanosud.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO