“IoGero e vi racconto storie”, il libro “surreale e realista” si presenta ai lettori il 5 giugno

Il countdown è iniziato, anche se il libro “IoGero e vi racconto storie” fa già bella mostra di sé in molte librerie, anche della nostra città: venerdì 5 giugno alle ore 18,30 l’evento social #ComeQuandoInLibreria

Il countdown è iniziato, anche se il libro “IoGero e vi racconto storie” fa già bella mostra di sé in molte librerie, anche della nostra città: venerdì 5 giugno alle ore 18,30 l’evento social #ComeQuandoInLibreria  consentirà di interagire con l’autore, Gero Guagliardo, per porre domande e, chi lo vorrà, acquistare il libro online, con tanto di dedica autografa personalizzata.

Interverranno alla presentazione l’illustratrice Irene Roggero, lo sceneggiatore e scrittore Piergiorgio Di Cara e per conto dell’editore Annalisa Arrigo.

È possibile seguire la diretta anche sulle pagine facebook e youtube ioGero e sulle Pagine Facebook e Youtube Nuova Ipsa Editore.

www.facebook.com/ioGero
www.youtube.com/ioGero
www.facebook.com/nuovaipsa
www.youtube.com/nuovaipsaeditore

Recensione di “IoGero e vi racconto storie”

Si può essere surreali e realisti; lontani e vicini allo stesso tempo?

I 44 racconti contenuti in “IoGero e vi racconto delle storie” lo sono. Lo sono perché hanno la qualità di tratteggiare con brevi storie, leggermente sincopate, scene paradossali e allo stesso tempo verosimili, perché al loro interno si muovono personaggi che potremmo – talvolta vorremmo – essere noi. Forse perché, in fondo, l’aspirazione dei più è vivere o almeno leggere storie a lieto fine, avvolte nella fantasia di una realtà che po’ ricorda un quadro di Chagall, dove si vola leggeri.

Scritti a Milano da ottobre 2019 a marzo 2020, ovvero dalla vetta di uno sviluppo cittadino che sembrava non fermarsi mai a l’inizio di una pandemia che ancora oggi fa paura, i 44 racconti di IoGero contengono per il lettore un’altra grande qualità – vien da dire pirandelliana, se l’autore non arrossisce troppo -: fanno sorridere parlando della vita di tutti i giorni.

Un sorriso, che come afferma il Nobel siciliano – non IoGero, palermitano, ma Luigi, di Girgenti -, svela le maschere dietro le quali ci nascondiamo un po’ tutti, restituendoci una realtà nascosta, metafisica e leggera.

Il libro, opera d’esordio di Gero Guagliardo, è diviso in capitoli-categorie, introdotti dalle illustrazioni di Irene Roggero, che ha disegnato anche la bella copertina: surreale e poetica. Poteva essere altrimenti?

Fortemente consigliato.

Gero Guagliardo
IoGero e vi racconto delle storie
Nuova Ipsa editore
Pagg. 168
14 euro

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO