La Valle dei Monaci alla Milano Design Week

La Milano Design Week (Fuori Salone) non è un evento fieristico; è nato spontaneamente nei primi anni ottanta da parte delle aziende che operano nel settore dell’arredamento e del design industriale. Gli eventi, infatti, sono organizzati prevalentemente

Immagine 8La Milano Design Week (Fuori Salone) non è un evento fieristico; è nato spontaneamente nei primi anni ottanta da parte delle aziende che operano nel settore dell’arredamento e del design industriale. Gli eventi, infatti, sono organizzati prevalentemente negli show-room delle aziende che vi partecipano, e sono sparsi in tutta la città. Ci sono alcuni quartieri di Milano che hanno assunto un ruolo da protagonista, diventando vere e proprie icone del design (via Tortona, via Ventura a Lambrate…). E altri quartieri si aggiungono. All’edizione 2017, partecipa anche “Arte da mangiare mangiare Arte”. Il movimento e marchio d’arte, con contaminazione di cibo, che da anni propone le sue opere all’interno del Depuratore di Nosedo. Ad aprile questo marchio d’arte apre al territorio, interpretando il tema della “purezza”, tra spiritualità, territorio e agricoltura: con il patrocinio di Comune di Milano e Regione Lombardia; tra i Partner: Depuratore di Nosedo, Società Umanitaria, Distretto della Rete di Valle dei Monaci. Le mostre e gli incontri sono a ingresso gratuito. Per ulteriori dettagli e aggiornamenti sugli eventi in programma e gli orari, consultare: www.artedamangiare.it e www.nocetum.it – tel: 340 340 6871

 

Il programma

Depuratore di Nosedo: DepurArt Lab Gallery, Via S. Dionigi 90. Tutti i giorni ore 11-18: installazioni all’aperto d’arte e design, visite guidate al Depuratore.

Domenica 9 aprile, apertura ore 9.30, ore 10 Cold Discussion “Acqua: forma e sostanza”, discussione a cura dell’artista Laurentiu Craioveanu, ore 10.30 partenza della Milano Nordic Walking nel Parco della Vettabbia.

Centro Nocetum: Via S. Dionigi, 77 apertura tutti i giorni ore 11-18.

Panchine dell’accoglienza: tre artisti designer del Movimento Arte da mangiare mangiare Arte, realizzano tre panchine da cui è possibile postare i selfie su instagram e facebook con #valledemonaci e #artedamangiare.

Borgo di Chiaravalle: da via San Bernardo angolo via Sant’Arialdo.

Giardino Condiviso “Terra Rinata” via S. Bernardo 35/6 (cancello verde), apertura solo il 5-6-7 aprile ore 10-13 – tel 373 8591039 con visita guidata alla mostra Arte in bilico: “Legni fuori catasta e mobili infissi in giardino”.

Locanda di Chiaravalle: via S. Bernardo 36, apertura 4-9 aprile, negli stessi orari del ristorante, tel. 02/5391851, mostra di arte e design a cura di Arte da mangiare.

Abbazia di Chiaravalle e Antico Mulino: via Sant’Arialdo 102, Milano: visite guidate all’Abbazia 4-9 aprile, all’Antico Mulino solo 8-9 aprile, sabato 8 aprile, 15-18 in Abbazia incontro “Spiritualità, cultura e coltura” e a seguire visita guidata al complesso monastico “Chiaravalle e le arti: il legame con Milano”. Rivolgersi all’Info Point di Chiaravalle: infopoint@monasterochiaravalle.it – tel: 02 84930432 (prenotazione obbligatoria).

Frutteto S. Bernardo, Società Umanitaria, Cascina S. Bernardo: via S.Arialdo 131, passeggiata di design nella natura attraverso il “Frutteto” a cura di Nocetum.

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, blogger appassionata di cinema e teatro, talentuosa grafica e webmaster, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e sfide, forte della sua estrazione umanista veste con grazia e competenza le testate digitali e su carta di Milanosud.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO