Lavoro: 10 modi per affrontare lo stress

Negli ultimi anni il rischio di stress legato al lavoro è aumentato per tutti, a prescindere dall'attività svolta. Per questo è importante utilizzare alcune semplici tecniche per affrontarlo nel modo giusto.Mentre lo stress sul lavoro

stress lavoro come affrontarlo

Negli ultimi anni il rischio di stress legato al lavoro è aumentato per tutti, a prescindere dall’attività svolta. Per questo è importante utilizzare alcune semplici tecniche per affrontarlo nel modo giusto.

Mentre lo stress sul lavoro è comune, trovare un lavoro che comporti un basso stress è molto difficile. Un approccio più realistico consiste quindi nell’adottare strategie efficaci per ridurlo sensibilmente.

Con l’arrivo della pandemia, il mondo del lavoro ha inoltre subito una drastica trasformazione. Se prima era più facile distinguere il confine tra la vita personale e quella professionale, ora in molti casi le due realtà tendono a mescolarsi tra loro.

Scopri alcune utili tecniche di gestione dello stress che puoi provare sin da subito.

Consigli sulla gestione dello stress sul lavoro

Inizia bene la tua giornata

A causa del traffico e dei tanti imprevisti che si possono incontrare durante il tragitto, molti arrivano al lavoro già stressati. Questo li rende più reattivi allo stress sul posto di lavoro.

Per questo è necessario iniziare la giornata con una buona pianificazione, un’ottima alimentazione ed un atteggiamento positivo.

Resta organizzato

Anche se sei una persona disorganizzata, pianificare in anticipo può ridurre notevolmente lo stress sul lavoro. Organizzarsi con il proprio tempo significa avere meno fretta al mattino per evitare di fare tardi e meno fretta di uscire a fine giornata.

Mantenersi organizzati può anche significare evitare gli effetti negativi del disordine ed essere più efficienti.

Invia le e-mail solo in orario lavorativo

Se ti capita di inviare mail di lavoro in tarda serata o addirittura durante la notte, è evidente che il tuo lavoro sta iniziando a sfociare anche nella vita privata.

Con l’implementazione massiva dello smart working, questa tendenza si sta sempre più diffondendo. Di conseguenza molte persone richiedono il diritto alla disconnessione nel proprio contratto di lavoro.

Si tratta della possibilità dei lavoratori di non rispondere alle e-mail e alle telefonate al di fuori dell’orario di lavoro.

Non legare la tua autostima al successo sul lavoro

Ricorda, tu non sei il tuo lavoro. Il lavoro è solo una parte della tua vita.

Trova il tempo per almeno un’attività, non collegata al lavoro, che ti piace può aiutarti a trovare altre fonti di autostima. Evita anche di paragonarti ad altre persone sul piano professionale: ci sarà sempre qualcuno che avrà più successo professionale di te, ma questo non implica una scorciatoia per la felicità, in particolare se va a scapito del tuo benessere generale.

Stai comodo

Un altro sorprendente fattore di stress sul lavoro è il disagio fisico, spesso correlato al luogo in cui svolgi la maggior parte delle tue attività quotidiane (come la scrivania).

Potresti non notare di essere stressato se rimani seduto su una sedia scomoda per pochi minuti, ma se passi tutto il tuo tempo su quella sedia quando sei al lavoro, potresti avere mal di schiena ed essere più reattivo allo stress.

Anche delle piccole cose come il rumore dell’ufficio possono distrarre e causare sentimenti di frustrazione. Fai quindi il possibile per creare uno spazio di lavoro tranquillo, confortevole e rilassante.

Dimentica il multitasking

Il multitasking una volta era annunciato come un modo fantastico per massimizzare il proprio tempo e fare di più in un solo giorno lavorativo. Tuttavia, le persone alla fine hanno iniziato a rendersi conto che se avevano un telefono all’orecchio e facevano calcoli allo stesso tempo, la loro velocità e precisione (per non parlare della sanità mentale) spesso ne soffrivano.

Invece del multitasking per rimanere al passo con i tuoi compiti, impara a delegare.

Se tendi a voler fare sempre tutto da solo, rifiutando di cedere parte delle tue occupazioni quotidiane ai tuoi collaboratori, potresti fare un grave danno alla tua salute mentale.

Questo comportamento è controproducente, perché riduce l’efficienza lavorativa.

Mantieni uno stile di vita attivo

Molte persone sentono gli effetti negativi di condurre uno stile di vita sedentario. Puoi combattere gli effetti fisici e mentali dello stress da lavoro facendo ad esempio un po’ di esercizio durante la pausa pranzo.

Prova anche a fare brevi pause durante il giorno. Questo può aiutarti a sfogarti, a sollevare il tuo umore e a rimetterti in forma.

Tieni sotto controllo il perfezionismo

Essere un uomo di successo potrebbe farti sentire bene con te stesso e aiutarti ad eccellere sul lavoro, ma essere un perfezionista può creare problemi a te (e a chi ti circonda).

Potresti non essere in grado di fare tutto alla perfezione, ogni volta, specialmente in un lavoro frenetico. Una buona strategia per evitare la trappola del perfezionismo è cercare sempre di fare del tuo meglio e trovare il tempo per congratularti con te stesso per i tuoi sforzi.

Ascolta la musica mentre torni a casa

Ascoltare musica offre molti vantaggi e può essere un modo efficace per alleviare lo stress prima, durante e dopo il lavoro. Combattere lo stress di una lunga giornata con la tua musica preferita mentre torni a casa può aiutarti a rilassarti e a sentirti meno stressato.

Dai la giusta importanza alle relazioni personali

Se tendi a trascurare i tuoi amici, la tua famiglia o il tuo partner a causa del lavoro, stai probabilmente perdendo il controllo della tua vita.

Se il lavoro è sempre al primo posto, le tue relazioni personali potrebbero essere in pericolo: dai quindi il giusto spazio al lavoro e coltiva i rapporti con la famiglia e gli amici.

Quali sono le tue tecniche antistress preferite per affrontare la tua giornata lavorativa?

In collaborazione con inCOWORK

Catanese di nascita e Milanese d'adozione, ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione il giorno del mio compleanno. Social media lover con una passione sfrenata per la musica di De André e i fumetti di Andrea Pazienza. Amo la Sicilia, il mare e il sole.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO