Lavoro: 5 abitudini per migliorare la produttività

Se ti senti bloccato in un calo della produttività durante il lavoro, puoi trovare una via d'uscita per utilizzare meglio il tuo tempo e migliorare, adottando queste abitudini relativamente semplici.Se aspetti che le circostanze o

abitudini per migliorare la produttività

Se ti senti bloccato in un calo della produttività durante il lavoro, puoi trovare una via d’uscita per utilizzare meglio il tuo tempo e migliorare, adottando queste abitudini relativamente semplici.

Se aspetti che le circostanze o le altre persone intorno a te ti rendano produttivo, lo farai per molto tempo. In realtà la produttività deve partire proprio da te.

Ecco cinque semplici abitudini che le persone produttive fanno ogni giorno per ottenere di più in ambito professionale.

5 abitudini da seguire per migliorare la produttività al lavoro

Sapere cosa si vuole

Invece di svegliarti e vedere cosa succede, inizia la giornata con un quadro chiaro di ciò che è importante per te e di ciò che vuoi ottenere. Puoi definirlo la sera prima o la mattina stessa all’inizio della giornata lavorativa. Ma non lanciarti mai al lavoro senza sapere cosa è più essenziale e approssimativamente quando ti aspetti di portare a termine determinati compiti.

Ad esempio, se hai una scadenza a breve, potresti completare la bozza prima di pranzo e incorporare eventuali modifiche dei colleghi nell’ultima ora della giornata.

Sapere cosa si vuole aiuta a provare un senso di soddisfazione alla fine della giornata per aver completato il lavoro che conta di più. 

Affermare i propri bisogni

Concentrati sulle priorità. Potresti iniziare la task principale dopo un rapido controllo della posta elettronica o addirittura svolgere il tuo lavoro chiave prima di guardare le e-mail. Oppure controllare le comunicazioni via chat e mail periodicamente durante il giorno, o solo nei momenti in cui si concentrano esclusivamente su progetti più urgenti.

In tutti questi scenari, le persone produttive credono che il proprio lavoro sia di valore e non sentono il bisogno di aspettare che ci si occupi di tutti gli altri, poiché si prendono del tempo per concentrarsi al meglio sui propri progetti.

Dormire a sufficienza

Anche se può sembrare ovvio: quando sei stanco, può essere molto più difficile restare motivato, specialmente quando il lavoro è impegnativo. Molte ricerche in merito mostrano infatti che un sonno sufficiente può avere un impatto sostanziale sulla produttività e sulle prestazioni.

Riconoscendo l’importanza del sonno, le persone produttive sanno quando hanno bisogno di andare a letto e quando devono alzarsi per ottenere un sonno davvero riposante. Inizieranno a prepararsi per andare a letto quando è ora di farlo, anche se ciò significa lasciare in anticipo un evento notturno o andare a dormire troppo presto. Inoltre, non consentono al telefono o ad altri dispositivi elettronici di rubare il loro tempo di sonno e spesso stabiliscono un orario prestabilito per staccare la spina.

Fare delle pause

Per esibirti al massimo livello, devi fare pause regolari per ricaricarti. Quando svolgi un lavoro ad alta intensità, stai esaurendo le tue risorse cognitive. E quando fai una pausa ristoratrice, ad esempio distraendoti, lasciando che la tua mente si rilassi o parlando con gli altri colleghi, stai ricaricando quelle risorse.

Queste pause intenzionali possono aiutarti a essere più produttivo, ripristinare la tua motivazione e aiutarti a prendere decisioni migliori e raggiungere risultati più creativi. Fare pause mirate ti darà l’energia per rimanere produttivo durante la giornata lavorativa e renderà le pause non intenzionali, come controllare i social media, una minore tentazione.

Scegliere di dire di no

Anche le persone estremamente produttive non possono fare tutto. Si rendono conto infatti che per fare ciò che vogliono fare devono dire di no a molte richieste che gli arrivano, come rifiutare la partecipazione a determinate riunioni o progetti. Oppure si potrebbe adottare un approccio più morbido, come lasciare che altri colleghi rispondano ai messaggi di gruppo Slack o spegnere il telefono ad una certa ora del giorno, in modo che non vedano o rispondano ai messaggi fino al giorno successivo.

Per ottenere il massimo, le persone produttive non hanno paura di rifiutare, rinviare o delegare task che non sono in linea con le loro priorità.

Ti ritieni una persona produttiva sul lavoro? Adotti delle tecniche specifiche?

In collaborazione con inCOWORK

Catanese di nascita e Milanese d'adozione, ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione il giorno del mio compleanno. Social media lover con una passione sfrenata per la musica di De André e i fumetti di Andrea Pazienza. Amo la Sicilia, il mare e il sole.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO