Lavoro: quale musica ascoltare per essere più produttivo

La musica può davvero renderti più produttivo durante il lavoro?Ascoltiamo musica per impostare il tono del nostro ambiente e del nostro umore, sia durante un momento di relax dopo il lavoro o mentre stiamo organizzando

musica lavoro

La musica può davvero renderti più produttivo durante il lavoro?

Ascoltiamo musica per impostare il tono del nostro ambiente e del nostro umore, sia durante un momento di relax dopo il lavoro o mentre stiamo organizzando una festa. Tuttavia, in un’epoca in cui molti di noi trascorrono la maggior parte del proprio tempo davanti lo schermo di un computer, la musica è diventata anche una via di fuga da distrazioni esterne o da compiti noiosi.

Quindi quanto è utile la musica, quando si tratta di concentrarti sul lavoro?

La musica ti rende più produttivo sul lavoro?

Secondo alcune ricerche condotte dall’Università di Miami, coloro che ascoltavano musica durante il lavoro completavano leloro task più rapidamente e avevano idee migliori rispetto a quelli che in generale non lo facevano.

Ma esistono alcuni tipi di musica che peggiorano la produttività. Diversi studi hanno infatti dimostrato che, ad esempio, la musica pop interferisce con la comprensione della lettura e l’elaborazione delle informazioni.

La musica può quindi avere un effetto positivo sul tuo lavoro e sulla produttività: tutto dipende dalla situazione e dal tipo di musica.

Quale tipo di musica non funziona

Esistono alcuni fattori che potrebbero identificare delle musiche come fonte di distrazione:

  • Struttura musicale complessa: canzoni con una struttura musicale più complessa possono distrarre maggiormente gli ascoltatori, rispetto a canzoni con una semplice struttura a tre accordi
  • I testi possono distrarre, in quanto fanno concentrare sul messaggio della canzone e interrompono i pensieri
  • Abitudini di ascolto: se sei già abituato ad ascoltare musica mentre lavori, gli effetti sono più vantaggiosi
  • Difficoltà delle task: se un’attività richiede più riflessione e concentrazione, la musica può rendere più difficile lavorare in modo efficiente
  • Controllo: quando la musica viene imposta a qualcuno, di solito questo è maggiormente distratto rispetto a chi l’ha scelta.

Anche se non è uno scenario valido per tutti, ci sono alcuni tipi di musica che è meglio ascoltare mentre lavori, anche durante lo smart working. Scopri gli effetti e il modo in cui alcune melodie hanno un impatto su di te.

Le musiche da ascoltare durante il lavoro

Musica classica

Quando pensiamo alla musica classica, vengono in mente compositori come Bach, Vivaldi e Mozart. In un importante studio, sette radiologi su otto hanno scoperto che la musica barocca aumenta l’umore e la concentrazione sul lavoro. Un esempio? Ascolta le “Quattro Stagioni” di Vivaldi.

Suoni della Natura

Ascoltare i suoni della natura può migliorare la concentrazione e le funzioni cognitive. I suoni rilassanti come quello dell’acqua che scorre, della pioggia o il fruscio delle foglie funzionano bene, mentre i rumori stridenti come i richiami degli uccelli o degli animali possono distrarre.

Musica epica

La musica epica, chiamata anche eroica, può farti sentire come se stessi facendo qualcosa di grandioso. Ti dà potere e ti solleva il morale. Quindi, se ti senti stanco e privo d’ispirazione durante il lavoro, prova ad ascoltare della musica epica per darti quella spinta in più.

Musica per videogiochi

La musica dei videogiochi può rivelarsi un’ottima scelta: le composizioni sono infatti progettate specificamente per migliorare la tua esperienza di gioco. Per cominciare, prova la colonna sonora di Bastion o una delle colonne sonore di SimCity, solo per citarne alcune.

Colonne sonore ambientali

Se ti senti stressato al lavoro, prova la musica ambient. In grado di accogliere molti livelli di attenzione all’ascolto senza forzarne uno in particolare, è tanto ignorabile quanto interessante.

Altri tipi di musica

Esistono tante altre tipologie di musica che puoi ascoltare durante il lavoro, come quella da meditazione, blues o jazz, solo per citarne alcune. Se ti trovi in ufficio o in un coworking e vuoi sbarazzarti dei tuoi vicini di scrivania loquaci o della stampante vicina, usa il “rumore bianco” per attutirli.

Sperimenta e vedi quale musica fa per te. Quella soft può aiutarti a concentrarti sul tuo lavoro, mentre un pezzo ad alta intensità può mantenerti motivato.

E, naturalmente, ci sono quei momenti in cui il silenzio è d’oro.

E tu, quale musica preferisci ascoltare durante il lavoro?

In collaborazione con inCOWORK

 

Catanese di nascita e Milanese d'adozione, ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione il giorno del mio compleanno. Social media lover con una passione sfrenata per la musica di De André e i fumetti di Andrea Pazienza. Amo la Sicilia, il mare e il sole.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO