«Mahmood ti aspettiamo a Gratosoglio!» È l’invito del presidente del Municipio 5 Natale Carapellese

Tra i mille inviti e impegni che stanno travolgendo Mahmood, fresco vincitore insieme a Blanco con “Brividi” dell’edizione più seguita della storia di San Remo, ce n’è uno particolare.  Non è l’Eurovision, né un programma

Tra i mille inviti e impegni che stanno travolgendo Mahmood, fresco vincitore insieme a Blanco con “Brividi” dell’edizione più seguita della storia di San Remo, ce n’è uno particolare.  Non è l’Eurovision, né un programma Tv dagli share stratosferici, ma è quello delle sue radici, in un certo senso di casa sua… L’idea è festeggiare con i ragazzi di Gratosoglio questa ennesima vittoria e a chiederglielo è il presidente del Municipio 5 Natale Carapellese.

«Nato e cresciuto in uno dei quartieri più iconici della periferia sud di Milano, con le sue torri bianche di Belgioioso, dopo la prima vittoria di 3 anni fa, grazie a questo ragazzo l’Italia ha scoperto Gratosoglio!
Ora siamo tutti entusiasti e orgogliosi per questo nuovo meritato successo.
La presenza di una grande testimonianza sul territorio è determinante per dare ispirazione a centinaia di ragazzi e ragazze per il loro futuro!
Avrei un piacere immenso di poterti incontrare, se decidessi di tornare a festeggiare la tua vittoria con noi e con tutti quei ragazzi di Gratosoglio che sognano un futuro migliore anche grazie a te.
Donaci questa speranza!».

Mahmood con i ragazzi di Musicopoli, l’associazione musicale dove ha mosso i primi passi.

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di darle un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO