Mercatino di Natale in piazza Duomo: inaugurato oggi dal sindaco Beppe Sala. Solidarietà e sicurezza

Dopo lo stop del 2020 a causa del Covid, stamattina 2 dicembre, è stato inaugurato il tradizionale “Mercatino di Natale” in piazza Duomo che rimarrà aperto dalle 8.30 alle 22 per tutta la durata delle festività

Dopo lo stop del 2020 a causa del Covid, stamattina 2 dicembre, è stato inaugurato il tradizionale “Mercatino di Natale” in piazza Duomo che rimarrà aperto dalle 8.30 alle 22 per tutta la durata delle festività natalizie, fino al 6 gennaio. Tra le 34 baite decorate con frasche, festoni rossi e luci non sarà difficile trovare significative idee regalo tra i prodotti di eccellenza dell’artigianato e le migliori specialità gastronomiche delle feste.

Davanti  alla casetta di Babbo Natale, la più grade di tutte,  hanno partecipato all’inaugurazione il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, l’assessora allo Sviluppo economico e Politiche del lavoro, Alessia Cappello, il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, e il presidente dell’Associazione ambulanti Confcommercio Milano (Apeca), Giacomo Errico.

“Negli ultimi mesi  la città sta riconquistando  i suoi eventi più importanti e amati – ha detto Beppe Sala – segnando una ripresa graduale ma decisa di tutte le sue attività, culturali, sportive e commerciali. Ora il Natale ci regala, è proprio il caso di dirlo, l’opportunità per un nuovo passo avanti. Abbiamo chiesto a tutti la massima attenzione alle regole, perché questo momento possa essere motivo di gioia e serenità e i mercatini siano l’occasione per tornare a vivere le feste con la giusta atmosfera“.

Sicurezza

Il mercatino di Natale si  svolgerà  nella massima sicurezza “affinché in questi giorni ancora molto delicati per l’andamento della pandemia vi sia la più assoluta tranquillità per famiglie e consumatori” ha assicurato Giacomo Errico, il presidente dell’associazione degli ambulanti.  Le casette sono state disposte come gli scorsi anni introducendo le norme di sicurezza necessarie per lo svolgimento dei mercati all’aperto. Come richiesto dalla normativa anti-Covid, ci sarà grande attenzione ai dispositivi di protezione: i punti vendita metteranno a disposizione dei visitatori gel sanificante e mascherine, gli stessi  operatori del mercato saranno in possesso di green pass e indosseranno la mascherina.

Solidarietà

All’insegna della solidarietà ci saranno tante  iniziative da parte degli organizzatori a favore di  chi in città si impegna per il bene di chi ha più bisogno: saranno  donati 200mila euro alla Fabbrica del Duomo; 40mila euro all’Istituto dei Tumori; 10mila euro alla Casa della carità, al Centro Aiuto alla vita della Clinica Mangiagalli e alla Fondazione Asilo Mariuccia, la storica istituzione milanese che aiuta i più piccoli. E per i bambini che scriveranno  la letterina a Babbo Natale, la mattina del 25 dicembre davanti alla casetta di Babbo Natale, riceveranno il regalo da loro richiesto e inserito nella letterina. Saranno donati 20mila euro da parte degli organizzatori.

Il Mercatino di Natale sarà anche “green”:  10mila euro saranno donati per la piantumazione e la cura di nuovi platani in una zona periferica di Milano,  un significativo gesto per la città.

Dai panettoni artigianali ai prodotti tipici dolci e salati di ogni regione, dalla Sicilia all’Alto Adige,  dall’artigianato in legno alle ceramiche e alle stoffe etniche, le offerte natalizie saranno davvero tante per farsi un regalo o scegliere un dono per parenti ed amici.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO