Nasce inTEC, la cooperativa sociale de L’Impronta, per avviare i giovani nel mondo del Software Testing

Nuovo iniziativa sociale e imprenditoriale del Gruppo L’impronta. Dopo l’apertura l’anno scorso Agrivis, la cooperativa agricola sociale di Macconago e prima ancora del centro di accoglienza abitativa e socio educativo, botteghe e servizi di riabilitazione

Nuovo iniziativa sociale e imprenditoriale del Gruppo L’impronta. Dopo l’apertura l’anno scorso Agrivis, la cooperativa agricola sociale di Macconago e prima ancora del centro di accoglienza abitativa e socio educativo, botteghe e servizi di riabilitazione RiAbiLa di via Feraboli ha preso il via il progetto InTEC, la nuova cooperativa sociale del Gruppo L’Impronta, nata per promuovere l’inclusione sociale nel mondo della trasformazione digitale e delle tecnologie.  

“Vogliamo realizzare un modello di impresa in cui le persone, attraverso l’inclusione sociale e la partecipazione ai processi decisionali, diventino protagoniste di condizioni di lavoro stabili e sostenibili nel tempo, promuovendo nello stesso tempo ulteriori iniziative sociali e condizioni di benessere per gli stessi dipendenti“ è quanto si legge nel comunicato del Gruppo L’Impronta, che specifica che nel team saranno inseriti anche “giovani con disabilità rientranti nello spettro autistico, sensoriale o fisico”.

Uno dei primi progetti della neonata cooperativa sociale della neonata inTEC riguarda l’inserimento lavorativo di giovani nel campo del Software Testing, una specifica fase nella catena del valore delle tecnologie digitali che mira ad assicurare la qualità di software e applicazioni.

Per raggiungere questo obiettivo inTEC ha iniziato la ricerca di giovani diplomati e laureati di massimo 29 anni, interessati alle sfide del mondo digitale e con una conoscenza di base dell’inglese. Possibile anche candidarsi senza laurea o diploma “si valuteranno comunque le competenze dei candidati” assicurano nel comunicato. La racoclta delle candidature a metà febbraio, fanno sapere da L’Impronta. 

Il percorso formativo

I giovani selezionati parteciperanno inizialmente ad un percorso formativo in aula sul software testing e le soft skill della durata di 3 mesi che si concluderà con un esame di certificazione; successivamente effettueranno uno stage presso aziende del settore informatico per un periodo di on job training di ulteriori tre mesi.

Al termine dell’intero percorso formativo e sulla base delle esigenze produttive che nel frattempo si concretizzeranno, inTEC inserirà progressivamente nel proprio organico i giovani che avranno raggiunto i risultati formativi attesi.

L’intero percorso formativo è gratuito e si svolgerà per la parte in aula presso la struttura di Siam nel centro di Milano, in via Santa Marta 18. Inoltre numerosi partner nel campo della formazione, della cultura manageriale e di impresa, dell’Information Technology e del Terzo settore contribuiranno ad arricchire il percorso formativo con specifiche collaborazioni.

Contatti

Per partecipare alla selezione, inviare il curriculum vitae a una mail a info@coopintec.it scrivendo nell’oggetto Software Testing, e compilare il modulo online, pubblicato sulla pagina web di inTEC.

 

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO