Orti di via Danusso, in corso le assegnazioni

Gli orti comunali, realizzati nel 2005, si trovano nel quartiere Cascina Bianca, lungo la via Danusso, di fronte al Parco recentemente riqualificato con tante panchine, punti luce e alberi. Il CdZ6, il 20 ottobre scorso

, Orti di via Danusso,  in corso le assegnazioni

orti

Gli orti comunali, realizzati nel 2005, si trovano nel quartiere Cascina Bianca, lungo la via Danusso, di fronte al Parco recentemente riqualificato con tante panchine, punti luce e alberi. Il CdZ6, il 20 ottobre scorso ha indetto un bando, decennale, e ora sono in corso le assegnazioni dei 94 orti, distribuiti su una superficie di circa 10mila mq, secondo la graduatoria pubblicata sul sito del Comune/zona 6.

I criteri consistono in punteggi per i residenti in Zona 6, determinati in base a: anni di presenza degli ortisti in scadenza, età dei richiedenti, anziani e giovani, disoccupati e invalidi. L’affitto costa 1 euro, più 15 euro per l’acqua, l’anno. Abbiamo incontrato sul campo, in una luminosa ma gelida mattina di gennaio, Salvatore Russo, presidente del Comitato di gestione, composto da cinque membri, impegnati nella cura complessiva degli orti, delle pulizie, della raggruppamento della immondizia (raccolta poi effettuata da Amsa), delle attrezzature, della vigilanza e della manutenzione delle parti comuni. Assieme ad alcuni dei collaboratori, che facevano piccoli lavori anche col freddo, il presidente ci ha mostrato l’area, i gazebo, i bersò dove vengono organizzate anche iniziative di socializzazione, come pranzi sui barbecue e sulle griglie. Gli ortisti sono in prevalenza anziani e residenti nei quartieri limitrofi.

L’orto richiede cure, impegno economico e per avere buoni prodotti si fa fatica, ma è anche un passatempo, una forma di aggregazione sociale. Non è che si risparmi rispetto al negozio, ma è la soddisfazione di veder crescere le proprie verdure e di mangiare sano. L’area si apre al quartiere a maggio con le grigliate e in autunno con la castagnata. Ma guardarlo è anche un bel paesaggio agricolo. Salvatore ha voluto ringraziare sentitamente Gabriele Rabaiotti, il presidente del CdZ 6 e la Commissione Ambiente, per il costante supporto profuso in questi anni e il sostegno alla buona conduzione dell’area.

Al nuovo Consiglio di Zona, che verrà eletto nella prossima primavera, alcune richieste e proposte. Occorrerebbe costruire, ogni due orti, piccole casette per gli attrezzi da lavoro; ma servirebbe anche uno spazio per riunire gli ortisti e ricoverare le attrezzature comuni. Potrebbe andare bene uno dei negozi, all’interno del piccolo mercato comunale coperto, non lontano, in via S. Vigilio, oggi quasi totalmente vuoto. Al prossimo Sindaco, si chiede di realizzare altri orti comunali così ben organizzati e puliti, nei quartieri periferici della città, nei parchi e nelle aree vicine al Parco Agricolo Sud Milano.

Claudio Calerio

(Febbraio 2016)

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, blogger appassionata di cinema e teatro, talentuosa grafica e webmaster, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e sfide, forte della sua estrazione umanista veste con grazia e competenza le testate digitali e su carta di Milanosud.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO