Pacta Salone torna dal vivo: con Verlaine+Rimbaud e i colpi di pistola più famosi della storia della letteratura francese

Ebbene sì, i teatri e i luoghi di cultura tornano a vivere e a farci vivere. Così anche al PACTA Salone si stanno svolgendo le ultime prove prima del debutto della nuova produzione. Difatti  il

Ebbene sì, i teatri e i luoghi di cultura tornano a vivere e a farci vivere. Così anche al PACTA Salone si stanno svolgendo le ultime prove prima del debutto della nuova produzione. Difatti  il 24 maggio si riaprono in sicurezza le porte fisiche del PACTA Salone con Verlaine+Rimbaud (Un’ora all’Inferno con te), spettacolo in prima assoluta della Rassegna New Classic, un percorso dedicato ai grandi maestri.

Verlaine e Rimbaud, la loro vita reale e romanzata raccontata attraverso i loro versi. Quando si incontrarono la prima volta, Verlaine era già poeta, la sua poesia spezzata in due dalle liriche di Rimbaud. Rimbaud sarà l’eroe del fallimento e Verlaine ridurrà per lui in frantumi la sua vita e i suoi affetti, tra desiderio e masochismo. Fino a quei fatidici spari. I colpi di pistola più famosi della storia della letteratura francese esplosi a Bruxelles, il 10 luglio 1873, da Verlaine contro l’amico Rimbaud che rompono definitivamente il loro rapporto.

Coeur e amour

“Cuore e amore… è facile nella lingua italiana giocare con queste due parole. Ma in francese coeur e amour non rimano, piuttosto si rincorrono e si appartengono. Come Verlaine e Rimbaud, come la loro poesia, che non si arrende al ricatto, alla violenza e l’abbandono, fino a quei fatidici spari. I colpi di pistola più famosi della storia della letteratura francese esplosi a Bruxelles il 10 luglio 1873 da Verlaine contro l’amico Rimbaud, contro l’uomo Rimbaud, non più il ragazzino provinciale sedicenne che aveva conosciuto qualche anno prima. Una condivisione durata pochi anni ma che vale una vita intera. Quello che conta è la storia che traspare a volte violentemente a volte sommessamente dai loro versi, in cui il dolore è carne e la carne è amore passionale, in cui il desiderio è delirio e il delirio è solo assenzio”.

Di Maddalena Mazzocut-Mis, dalle liriche di Verlaine e Rimbaud, con Alessandro Pazzi e Edoardo Rivoira, regia Annig Raimondi,  disegno luci Manfredi Michelazzi. Lo spettacolo prende avvio da un laboratorio del Dipartimento di Beni culturali e ambientali dell’Università degli Studi di Milano, produzione PONTOS Teatro – PACTA . dei Teatri

 

Dal 24 al 30 maggio 202, ore 20. Dom ore 17.30

Accesso a partire da 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo, muniti di mascherina.

Spettacolo inserito in Invito a Teatro

Ritiro biglietti: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano, da lun a ven su appuntamento telefonico o email. Nei giorni di spettacolo, la biglietteria è aperta dal lun al sab dalle 19 alle 20, dom dalle ore 16.30 alle ore 17.30. Orari uffici: biglietti da lunedì a venerdì dalle 16 alle 19, su appuntamento. Info: www.pacta.org

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO