«Per la cultura a Milano sarà un altro anno straordinario»

Da Boccioni, a Mirò, da Jean-Michel Basquiat a Escher, da Rubens a Mimmo Paladino. E poi scultori come Arnaldo Pomodoro, fotografi come Giovanni Gastel,

, «Per la cultura a Milano sarà  un altro anno straordinario»
Rubens

Rubens. Saturno che divora uno dei suoi figli.

Da Boccioni, a Mirò, da Jean-Michel Basquiat a Escher, da Rubens a Mimmo Paladino. E poi scultori come Arnaldo Pomodoro, fotografi come Giovanni Gastel, HerbRitts. Sono soltanto alcuni dei grandi nomi del cartellone delle mostre 2016 del Comune di Milano che saranno allestite durante il 2016 nelle diverse sedi espositive (Palazzo Reale, Palazzo della Ragione Fotografia, Pac, Palazzo Dugnani, Castello Sforzesco, Museo del Novecento, Gam, Mudec, Muba, Museo Studio Francesco Messina, Palazzo Morando).

Il programma è stato presentato dal sindaco Giuliano Pisapia e dall’assessore alla Cultura Filippo Del Corno: «Per la cultura a Milano il 2016 sarà un altro anno straordinario con un’offerta che non solo conferma il livello eccezionale del 2015 ma segna un passo in avanti. Palazzo Reale è affiancato da una rete museale che rende Milano una capitale della cultura – ha dichiarato il sindaco, mentre l’assessore ha sottolineato – le funzioni dei diversi spazi espositivi, tra tutti Palazzo della Ragione che è stato dedicato all’arte della Fotografia, la Gam che è diventata il polo di riferimento per la scultura, e il Mudec che mette in relazione arte, linguaggi e tradizioni delle ‘culture altre’».

Alcune delle mostre che vedremo quest’anno

Palazzo Reale
Nel centenario della scomparsa (1916), Milano dedica una mostra all’opera di Umberto Boccioni. In autunno il progetto espositivo dedicato a Rubens, che idealmente si ricollega all’esposizione dell’Adorazione dei Pastori allestita a Palazzo Marino durante le festività natalizie. (Segnaliamo che il sito di Palazzo Reale è stato rinnovato nella grafica e nei contenuti www.palazzorealemilano.it).

MUDEC – Museo delle Culture
Retrospettive dedicate a Joan Miròe Jean-Michel Basquiat; in primavera la mostra “Italiani sull’Oceano”: le reciproche influenze artistiche italo-brasiliane nel Brasile della metà del ‘900.

Palazzo della Ragione – Fotografia
HerbRitts, William Klein, Giovanni Gastel, James Nachtwey: quattro modi di raccontare la moda, lo star system, i drammi e le commedie.

PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea
La storia dell’arte cubana, dal passato fino alla contemporaneità.

Castello Sforzesco
Prosegue il lavoro di approfondimento sulla Pietà Rondanini di Michelangelo, posta a confronto con le immagini scattate dal fotografo Mario Cresci. Museo del Novecento ‘Il racconto dell’arte negli anni del Boom’, in autunno.

GAM – Galleria d’Arte Moderna
“Sottosopra”, storia della scultura milanese dal 1815 al 1915. I preziosi depositi della Galleria d’Arte Moderna vengono riportati alla luce e dialogano con la collezione al primo piano della Villa Reale .

MUBA – Museo dei bambini Bruno Munari torna a Milano con la mostra “Vietato non toccare”. Per 8 mesi, alla Rotonda di via Besana, appuntamenti pensati per i bambini più piccoli.

Museo Studio Francesco Messina
In febbraio a confronto le opere di Francesco Messina e le immagini di Luca Carrà.

Palazzo Dugnani
Mapping, ologrammi, realtà aumentata, modelli, diorami, video, collezioni di rocce, foto e stampe d’epoca: strumenti nuovi e antichi per raccontare i vulcani.

Palazzo Morando – Costume Moda Immagine “La rinascita di Milano. 1943-1953”, una mostra fotografica sulla ricostruzione dopo la Seconda Guerra mondiale.

Museo Archeologico
Presso la Cripta di San Maurizio, un percorso di scoperta e approfondimento della cultura egizia, dalla preistoria al periodo copto.

S. P.

(Febbraio 2016)

 

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, blogger appassionata di cinema e teatro, talentuosa grafica e webmaster, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e sfide, forte della sua estrazione umanista veste con grazia e competenza le testate digitali e su carta di Milanosud.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO