Con “Walter, i boschi a nord del futuro” il 2 ottobre inizia la stagione teatrale del PimOff

Uno spettacolo che racconta di un’ipotetica società del futuro che si dipana tra tecnologie e ricerca dell’identità come nelle migliori tradizioni post-apocalittiche. Protagonisti sul palcoscenico, con il loro teatro sperimentale, Marta e Diego Dalla Via.

, Con “Walter, i boschi a nord del futuro” il 2 ottobre inizia la stagione teatrale del PimOff

Quattordicesima stagione per il teatro PimOff. Prima data in cartellone per lo spazio di via Selvanesco 75 il 2 e 3 ottobre, alle ore 20,30, con lo spettacolo “Walter, i boschi a nord del futuro” che debutta a Milano. Un affresco teatrale della società, che racconta di un’ipotetica società del futuro che si dipana tra tecnologie e ricerca dell’identità come nelle migliori tradizioni post-apocalittiche. Protagonisti sul palcoscenico, con il loro teatro sperimentale, Marta e Diego Dalla Via, giovani e pluripremiati fratelli che insieme a Elisabetta Granara, propongono una riflessione sulla natura e sull’umanità iperconnessa. 
In occasione dell’apertura della stagione il 2 ottobre, dalle 19.30, festa di apertura con il concerto degli Elia Quintet.

Costo Biglietti: intero 18 euro, ridotto 12 euro (Vivaticket/ over 60- Per l’acquisto su Vivaticket), ridotto 10 euro (under 30, gruppi da 5 persone). Da quest’anno chi acquista il biglietto su Vivaticket entro le ore 12 del giorno di spettacolo ha diritto ad un biglietto ridotto a 12€ anziché 18€. In alternativa è possibile prenotare scrivendo a info@pimoff.it. Il biglietto va ritirato entro 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo in biglietteria. È possibile pagare esclusivamente in contanti.

Per info: www.pimoff.it
Per conoscere il cartellone 2019-2020, clicca qui.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO