Premio Milano donna 2020. Con la prima edizione un contributo di 2mila euro ad associazioni attive nei nove municipi

Premiati percorsi di aiuto psicologico, teatro e scrittura creativa, musica e laboratori. Daria Colombo: “Sarà assegnato ogni anno per sostenere i migliori progetti sul territorio” Il Comune di Milano ha istituto un riconoscimento per premiare le

Premiati percorsi di aiuto psicologico, teatro e scrittura creativa, musica e laboratori. Daria Colombo: “Sarà assegnato ogni anno per sostenere i migliori progetti sul territorio”

 Il Comune di Milano ha istituto un riconoscimento per premiare le associazioni che in città svolgono un lavoro prezioso per le donne. Si tratta del “Premio Milano Donna” conferito quest’anno per la prima volta dopo un apposito bando, alle realtà associative attive in ognuno dei nove municipi della città. La richiesta di istituire il premio è stata oggetto di una mozione della consigliera Alice Arienta e votata dalla maggioranza in Consiglio comunale.

Il premio è stato consegnato il 22 dicembre nel corso di un evento a distanza,  alla presenza del sindaco di Milano Giuseppe Sala, della Delegata del Sindaco per le Pari Opportunità di genere Daria Colombo, dell’attrice e madrina dell’evento, Cristiana Capotondi, e dei rappresentanti dei nove municipi.

“Premiare oggi, per la prima volta, il miglior progetto per le donne sviluppato in ogni Municipio è motivo di grande soddisfazione – ha commentato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala -. Complimenti alle iniziative vincitrici e a tutte le realtà che nella nostra città, ogni giorno, si impegnano nella difesa delle donne e dei loro diritti. A loro va il mio più sentito ringraziamento: il supporto e la presenza offerti sono punti di riferimento preziosi e insostituibili. Sebbene la strada sia lunga, l’impegno per affermare l’uguaglianza di genere e la parità di diritti e di opportunità per tutte e tutti troverà sempre Milano in prima fila”.

“Il contributo, per il 2020 di 2mila euro, verrà messo a disposizione dei municipi ogni anno per premiare l’associazione che nel proprio territorio realizzerà il migliore progetto a favore delle donne – spiega Daria Colombo, Delegata del Sindaco per le Pari Opportunità di genere –. La cifra non è alta, ma per le piccole realtà che lavorano con impegno nei quartieri può costituire una risorsa importante”.

A vincere sono state le associazioni: “Telefono Donna”, premiata nei Municipi 2, 4 e 6; il laboratorio teatrale “Cetec/dentro e fuori San Vittore” nei Municipi 1 e 8; “Mondo Donna” che ha vinto nel suo Municipio di appartenenza, il 7; “Blimunde” e “Naturautentica” premiate rispettivamente nei Municipi 3 e 5; “Isolamusicaingioco”, nel Municipio 9.

Ecco i progetti che hanno vinto il Premio Milano Donna 2020 dei Municipi 4, 5 e 6.

Municipio 4, Telefono Donna, Workshop e laboratori

Il progetto si è svolto tra il 24 novembre e il 16 dicembre e ha previsto la possibilità per le donne del Municipio di partecipare a distanza a diverse iniziative, dai laboratori di scrittura creativa e di arteterapia, a workshop sulla salute della donna, a gruppi di incontro sotto la guida di psicologhe professioniste, per affrontare il peso della solitudine o altre problematiche emerse durante la pandemia.

Municipio 5, Naturautentica, Parlami di te. Parole che curano e linguaggio non verbale

Dal 27 al 30 dicembre 2020, quattro giorni di laboratori e incontri gratuiti online. Sedici appuntamenti, divisi in quattro aree: Parole che curano – Linguaggio simbolico e creatività – Il corpo parla – Un segno nel mondo. Molti i temi affrontati e le risorse proposte per superare le difficoltà e arricchire la propria esperienza di vita: dalla scrittura come strumento di conoscenza di sé allo yoga, dalla meditazione ai metodi per combattere lo stress prolungato, fino alla possibilità di attingere alle qualità femminili per raggiugere obiettivi nel mondo del lavoro. 
Gli incontri di oggi 30 dicembre, “Un segno nel mondo”. Per  prenotare e saperne di più naturautentica.com

Il programma di oggi 30 dicembre è sul sito www.happycare.online Registrazione gratuita entro le 13.30 agli appuntamenti della terza giornata del festival Parlami di te, dedicata al Corpo che parla.
• h 16.30-17.30 Donne e lavoro tra difficoltà e opportunità
• h 17.30-18.30 Eros e logos marketing
• h 18.30-19.30 Emancipazione economica
• h 21.00-22.00 Ti parlo di me: teatro

Municipio 6, Centro Milano Donna

Si tratta di una serie di iniziative che si sono svolte sia a distanza sia in presenza all’interno del Centro Milano Donnain viale Faenza 29. Il Centro Milano Donna del Municipio 6 è punto di ascolto, accoglienza, informazione-orientamento, accompagnamento, sportello antiviolenza rivolto alle donne, presidiato dalle esperte e professioniste di Telefono Donna. Dieci gli appuntamenti nei quali le donne hanno dialogato e si sono confrontate sotto la supervisione di una psicologa, su diverse problematiche: dal termine di una relazione alla perdita di una persona cara, dalle difficoltà economiche ai problemi legati all’emergenza sanitaria. Il progetto prevede anche laboratori di scrittura creativa e di pittura e un ciclo di conferenze mensili sulla salute delle donne che si è tenuto grazie alla collaborazione dei medici e del personale sanitario dell’Ospedale Niguarda.

Recensioni
1 COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO