Progetto CamminaForeste, un trekking lungo 750 km

Dalla pianura ai laghi, dalle Prealpi alle montagne più imponenti (nella foto il Cimon della Bagozza, nella Alpi Orobie, Brescia) . Passeggiate o camminate alla scoperta dei boschi che coprono il 26% della Lombardia. CamminaForeste

Dalla pianura ai laghi, dalle Prealpi alle montagne più imponenti (nella foto il Cimon della Bagozza, nella Alpi Orobie, Brescia) . Passeggiate o camminate alla scoperta dei boschi che coprono il 26% della Lombardia. CamminaForeste in Lombardia è un trekking lungo 750 km, suddiviso in 39 tappe, che percorre il territorio regionale (punto di partenza è la riserva dell’isola Boschina, a Ostiglia; punto di arrivo la dorsale della Costa del Palio, ai piedi del Resegone) unendo tra loro, attraverso i sentieri escursionistici esistenti, le 20 Foreste demaniali di Regione Lombardia gestite da Ersaf (Ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste).

Ora questo progetto – nato nel 2017 sulla scorta di Foreste da Vivere, che ha festeggiato i vent’anni – è descritto minuziosamente anche in una guida, “Camminaforeste in Lombardia” di Enrico Calvo, Roberto Cremaschi ed Alessandro Rapella (Terre di mezzo Editore 160 pagine, 18 euro), i tre esperti di Ersaf che hanno sviluppato il programma.

Il libro illustra un viaggio suddiviso in nove sezioni, perfette per un weekend lungo o una settimana di cammino, oppure da percorrere tutte in una volta per vivere più di un mese nella natura. Per ogni sezione: la mappa, l’altimetria, i luoghi dove dormire, quelli da visitare e gli approfondimenti. E al sito di Ersaf, oltre a tutte le notizie e le curiosità sui boschi lombardi, è possibile scaricare il “passaporto”, il diario da stampare e far timbrare nei posti tappa lungo l’itinerario.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO