“Quarto viva”: in primavera parte la riqualificazione dei laboratori didattici a Quarto Oggiaro

In arrivo circa 1,3 milioni di euro per la sede di via Amoretti, a Quarto Oggiaro, del Capac Politecnico del commercio e del turismo. Difatti è stato attivato l'accordo con le imprese, con l’obiettivo di

In arrivo circa 1,3 milioni di euro per la sede di via Amoretti, a Quarto Oggiaro, del Capac Politecnico del commercio e del turismo. Difatti è stato attivato l’accordo con le imprese, con l’obiettivo di rafforzare il collegamento tra formazione e lavoro, e proseguire nell’azione di integrazione, inclusione e contrasto alla dispersione scolastica.

Con questo finanziamento la scuola del Capac di via Amoretti potrà attuare importanti interventi strutturali di ristrutturazione e riqualificazione dei laboratori didattici – cucina, meccanica, meccatronica, digital e pet care – per migliorare e accrescere la formazione al lavoro svolta in quest’area milanese che presenta condizioni di fragilità economico-sociale.

La prima tranche dei lavori è prevista per la primavera prossima. 

Progetto “Quarto viva”

Il progetto “Quarto viva”, promosso dalla Fondazione Capac, punta a creare un polo di riferimento, rivolto alle imprese, per collegare la formazione scolastica al lavoro nel commercio, nel turismo, nei servizi e nell’artigianato. Sarà un hub formativo dedicato ai talenti e alle competenze, in grado di moltiplicare le opportunità per i diversi target di utenza: giovani in obbligo scolastico, adulti, disoccupati, Neet.

Lo stanziamento finanziario di 1,3 milioni di euro previsto dall’Accordo locale e finalizzato a realizzare  il progetto “Quarto viva” , è stato deliberato dal Comune di Milano e dalla Regione Lombardia con la Fondazione Capac e il sistema Confcommercio. Il Capac è  un ente formativo di riferimento di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza e Lombardia.

 

 

 

 

 

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO