Richiesta di comunicazione/rettifica da parte di Visconti srl, in merito alla discarica abusiva e le occupazioni in via Vaiano Valle

Riceviamo dai legali di Visconti srl la seguente richiesta di comunicazione/rettifica, che naturalmente accettiamo nell’ottica di fornire ai nostri lettori le informazioni il più possibile dettagliate sulla vicenda di Vaiano Valle.Contestiamo però, rivendicando il diritto

Riceviamo dai legali di Visconti srl la seguente richiesta di comunicazione/rettifica, che naturalmente accettiamo nell’ottica di fornire ai nostri lettori le informazioni il più possibile dettagliate sulla vicenda di Vaiano Valle.

Contestiamo però, rivendicando il diritto di opinione, l’affermazione dei legali che solleva dalla responsabilità morale la Visconti srl. Forse avemmo dovuto scrivere al posto di “responsabilità morale”, “responsabilità sociale d’impresa”. Ma secondo noi il concetto non cambia.

Perché se è vero che l’immobiliare in questi anni ha avviato diverse azioni legali, è altrettanto vero che la Visconti srl non è una piccola azienda immobiliare, ma un gruppo enorme, con molte risorse e numerose proprietà a Milano, in particolare nella parte sud della città.

Per questo, visti i quintali di spazzatura sempre in aumento, che si trovano da tempo in via Vaiano Valle 32, e l’evidenza di attività illecite, che danneggiano, oltre alle sue proprietà, l’ambiente e anche la qualità della vita dei milanesi che abitano in questo pezzo di città, ci saremmo aspettati inteventi più incisivi, con recinzioni più resistenti e magari delle telecamere a circuito chiuso, per scoraggiare ulteriormente gli abbandoni.

Se questo finora non è successo, la speranza degli abitanti è che presto, di concerto con Comune, Prefettura e Procura, questo accada nelle prossime settimane, insieme alla pulizia e bonifica degli spazi. 

Stralcio della lettera dei legali di Visconti srl

Con riferimento all’articolo intitolato “Discarica abusiva di Vaiano Valle, avviate le indagini per risalire ai colpevoli. Subito però gli interventi per fermare il degrado” si precisa che le aree di Via Vaiano Valle n.41 di proprietà di Visconti Srl sono oggetto di occupazione abusiva – più volte denunciata – da parte di soggetti ignoti che ne impediscono l’accesso anche alla proprietà, che rimane dunque parte danneggiata; quanto ai terreni di Via Vaiano Valle n.32, gli stessi sono sempre stati recintati da parte della Visconti, salvo poi l’opera di soggetti ignoti che ne ha provocato la demolizione – ugualmente denunciata -, il tutto a danno, in primis, della Visconti stessa”.

Per leggere la lettera dei legali di Visconti srl, clicca qui

Per leggere l’articolo “Discarica abusiva di Vaiano Valle, avviate le indagini per risalire ai colpevoli. Subito però gli interventi per fermare il degrado”, clicca qui

Per leggere la lettera inviataci da Natuzzi di Divani&Divani, clicca qui

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di darle un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
1 COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO