“San Siro Rock – Storia dei concerti nello stadio di Milano”, una cavalcata tra musica, ricordi, immagini

«San Siro è testimone della nostra storia e delle tantissime storie delle persone che lo hanno popolato. San Siro è sì la casa di Vasco, di Liga, di Bruce, di Jova, di Bono, di Tiziano,

«San Siro è testimone della nostra storia e delle tantissime storie delle persone che lo hanno popolato. San Siro è sì la casa di Vasco, di Liga, di Bruce, di Jova, di Bono, di Tiziano, di Laura, di Claudio e di tanti altri, ma è soprattutto casa vostra».

Sono le parole scelte da Claudio Trotta (fondatore della Barley Arts e Ambrogino d’oro 2020), per l’introduzione a “San Siro Rock”. È il bel libro del 46enne giornalista Massimiliano Mingoia (in forza alla redazione de Il Giorno), che racconta quattro decenni di storia milanese punteggiati dai ricordi di centinaia di migliaia di persone di ogni età.

In musica, certo, ma non solo: le 560 pagine del volume raccontano con precisione i concerti (dalla luna piena del 27 giugno 1980 sul primo grande appuntamento con Bob Marley, al nubifragio del 28 giugno 2003 sul concerto di Bruce Sprinsteen fino al doppio concerto dei Muse nel luglio 2019), ma ci fanno ripercorrere anche la storia dello stadio – Scala del calcio, ma anche Scala del rock (parola di Mick Jagger) – e, in definitiva, della città.

Si parte dal 1980, dunque, sindaco Carlo Tognoli, anni cupi per il terrorismo, una crisi economica e sociale pesante, tanti morti di eroina. Il concerto di Bob Marley è una festa. Mingoia, da giornalista non dimentica, passando da un concerto all’altro, i collegamenti con la vita della città: così ritroviamo le eterne preoccupazioni per il manto erboso del prato, le proteste per il rumore (fino alla vicenda giudiziaria legata ai 22 minuti di troppo di un concerto di Bruce Springsteen che nel 2010 vide assolto Claudio Trotta), l’ampliamento con il terzo anello in vista dei Mondiali di calcio del 1990.

Ogni concerto un capitolo con date, riferimenti e titoli ben studiati: una vera cavalcata tra musica, ricordi e immagini che arriva sino ai giorni appena trascorsi, quelli dei concerti cancellati nel 2020 per l’emergenza sanitaria e alle speranze per il futuro.

Un futuro al quale la Scala del rock e la città guardano con una certa ansia: come e quale sarà la musica nel futuro San Siro di cui si sta discutendo? Una storia come questa – dopo 29 concerti di Vasco, 12 di Ligabue e 7 di Springsteen solo per riportare la vetta della classifica delle star più assidue al Meazza – chiede di andare avanti.

Massimiliano Mingoia
San Siro Rock – Storia dei concerti nello stadio di Milano
Officina di Hank
Pagine: 560
Prezzo: 26 euro

Giornalista per caso… dal 1992, per una congenita passione per la fotografia. Dalle foto ai testi il passo è breve: da riviste di viaggio e sportive ai più quotati femminili e quotidiani nazionali sui temi del mondo del lavoro. Ho progettato e gestito newsletter di palestre e centri fitness. Ora faccio parte degli intrepidi inviati di Milanosud.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO