#UnaYurtaMilano: mercatino di giochi e abiti per bimbi presso Duchessa Merenda

L'associazione San Gottardo Meda Montegani Social Street - Milano ha organizzato il Mercatino di giochi e abiti per bimbi, per sostenere la raccolta fondi della costruzione della Yurta in quartiere! Entro mercoledì 14 ogni persona può consegnare giochi, solo di

Yurta quartieri Milano
L’associazione San Gottardo Meda Montegani Social Street – Milano ha organizzato il Mercatino di giochi e abiti per bimbi, per sostenere la raccolta fondi della costruzione della Yurta in quartiereEntro mercoledì 14 ogni persona può consegnare giochi, solo di piccole dimensioni, e vestiti per bambini,  il tutto lavato e igienizzato prima della consegna,  presso il bar bicicletteria ReCicli in Corso Manusardi, 3. Giovedì 15 ottobre dalle 17.00 alle 19.00 si svolgerà il mercatino presso Duchessa Merenda in Corso San Gottardo, 19. 
L’evento è organizzato e condotto secondo il rispetto delle misure anti contagio covid!

Ecco l’appello di UhMa’ 

UhMa’ è un gruppo di mamme tenaci e testarde e di papà intraprendenti del quartiere Navigli e della zona di San Gottardo Meda Montegani di Milano, nato per incentivare la rete di mutuo aiuto tra i genitori. Questi genitori vogliono  costruire una tenda, la “yurta”, all’interno di uno dei parchi in zona Navigli/San Gottardo/Meda a Milano. La yurta sarà family friendly, con angoli morbidi, divanetti per allattamento, arredi a misura di bimbi, area giochi, parcheggio passeggini e tutto quello che in genere manca nei luoghi tradizionali ed anche una caffetteria per ristorare genitori e bambini.
Ma… La yurta? cusa l’è ches chi?La yurta è una tenda circolare molto ampia e accogliente che può raggiungere i 50 mq ed è usata dai popoli nomadi dell’Asia. Patrimonio Mondiale dell’Unesco, tramanda tradizioni millenarie ed è usata in luoghi con condizioni climatiche ostili, da -40°C a + 40°C.
UhMa’ la vuole costruire in uno dei parchi del quartiere, per avviare attività di pedagogia del bosco e outdoor education. Questi approcci educativi sono in grado di rispondere alle difficoltà del momento, difficoltà legate alla maggiore necessità di spazi all’aperto e anche di creare comunità attorno a bisogni comuni, mettendo al centro i bambini e le bambine con i loro genitori.
“Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio”.
La yurta è un community hub per le famiglie, un luogo fisico dove raccogliere le idee e le proposte dei genitori, dal baby sitting condiviso agli swap party solidali ed alla banca del tempo dei genitori. La yurta è lo spazio dove accogliere le mamme, proponendo yoga in gravidanza ed incontri tematici con consulenti specializzati per i neo-genitori (ostetrica, pediatra, nutrizionista, doula, pedagogista), per condividere momenti di crescita, perché  cercare risposte in altre esperienze con la guida di personale esperto è la chiave per non sentirsi isolati. La yurta è un luogo dove i genitori possono trovare uno spazio di co-working agile e flessibile alle loro necessità, con la possibilità di poter usufruire di un’area baby-care per i loro figli. È anche un luogo dove si offrono atelier per bimbi suddivisi per fasce d’età con o senza genitori: esperienze più o meno strutturate, ma anche di gioco libero all’aperto. I genitori di UhMà si sono ampiamente confrontati con molti altri genitori e la propria comunità di riferimento, con gli amministratori della città e del Municipio 5 e del Municipio 6 nei quali agisce, ricevendo il supporto e l’entusiasmo necessari per dire: si può fare!
È in corso il crowfunding per finanziare il progetto. Bisogna registrarsi, si impiegano pochi secondi utilizzando Facebook. È chi dona, riceve un regalo di ringraziamento.

#UnaYurtaMilano: gli organizzatori 

È un progetto di comunità nato dalla rete di UhMa’ #GenitorInMovimento del quartiere Navigli/San Gottardo di Milano. UhMa’ è  un Comitato promotore di sviluppo sociale, nato due anni fa come rete informale di mutuo aiuto tra genitori, che ha lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzionidalbasso.com per portare a termine il progetto #UnaYurtaMilano. L’obiettivo è diventare una Cooperativa di Comunità (la prima in un contesto metropolitano). Il percorso è sostenuto da Legacoop e Coopfond attraverso il bando “Rigeneriamo comunità”.

#crowdfunding

Acquistare una yurta costa tra i 15.000 e i 20.000 euro oltre ai servizi igienici a cui pensare e tutti i passaggi amministrativi e burocratici. Se si raggiungerà l’obiettivo della campagna di #crowdfunding, Legacoop e Coopfond attraverso il bando “Rigeneriamo comunità”, lo raddoppierà!

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO