Via Ascanio Sforza, la giunta approva la Ztl serale e nei fine settimana. Nelle prossime settimane la posa di cartelli e telecamere

Dopo anni di incontri, confronti e anche contrapposizioni con cittadini, commercianti, Municipio 5 e Duc (Distretto unico del commercio) la giunta ha deliberato la costituzione di una Ztl (Zona a traffico limitato) “rinforzata” lungo il

Dopo anni di incontri, confronti e anche contrapposizioni con cittadini, commercianti, Municipio 5 e Duc (Distretto unico del commercio) la giunta ha deliberato la costituzione di una Ztl (Zona a traffico limitato) “rinforzata” lungo il Naviglio Pavese, nel tratto di strada ancora aperto ai veicoli su via Ascanio Sforza, che va dalla Darsena fino a via Conchetta.

Nel dettaglio, la Ztl e il divieto di sosta in via Ascanio Sforza riguarderà il tratto compreso tra via Scoglio di Quarto e via Conchetta e prevede l’istituzione del limite di velocità a 15 km/h.  Via Scoglio di Quarto, diventerà Ztl nel tratto compreso tra Corso Manusardi e via Sforza, con limite di velocità 15 km/h, mantenendo il senso unico in direzione Ascanio Sforza. Via Bettinelli e via Lagrange diventeranno zona 15 km/15, la prima mantenendo il doppio senso di marcia, la seconda mantenendo l’attuale senso unico direzione corso San Gottardo, ed in entrambe rimarrà la possibilità di parcheggiare per i residenti. Infine, via Pavia, nel breve tratto compreso tra via Ascanio Sforza e il primo torna indietro, diventerà Ztl e strada a 15 km/h, a doppio senso di marcia.   

La nuova Ztl prevede la posa di due telecamere, una in via Scoglio di Quarto, all’incrocio con Corso Manusardi, l’altra in via Pavia, all’altezza dell’ultimo torna-indietro prima dell’incrocio con via Ascanio Sforza. 

In deroga al provvedimento sono consentiti il transito e la sosta ai residenti e ai domiciliati; ai velocipedi, ai mezzi di soccorso, di emergenza e di polizia; ai veicoli di supporto a manifestazioni, a eventi e a servizi essenziali, previa autorizzazione del competente Comando di zona della Polizia Locale; ai veicoli adibiti alla pulizia e alla manutenzione stradale, per il tempo strettamente necessario allo svolgimento delle operazioni; ai taxi e ai veicoli adibiti a servizio di noleggio con conducente non superiori ai nove posti, incluso il conducente, diretti all’interno della Ztl, limitatamente alle operazioni di carico e scarico passeggeri.
Inoltre è consentito il solo transito ai possessori di box o posto auto situato all’interno delle aree private il cui accesso avviene dalle vie comprese nella Ztl.

Giornalista dello scorso millennio, appassionato di politica, cronaca locale e libri, rincorre l’attualità nella titanica impresa di darle un senso e farla conoscere, convinto che senza informazione non c’è democrazia, consapevole che, comunque, il senso alla vita sta quasi tutto nella continua rincorsa. Nonostante questo è il direttore “responsabile”.

Recensioni
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO